Costretto ad avvicinarsi all’uomo per lo scioglimento dei ghiacci, orso polare attacca una donna e un bimbo in Alaska

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dramma in un villaggio remoto dell'Alaska dove un orso polare si è avvicinato al centro cittadino e ha ucciso una donna e un bimbo. Il predatore è stato fermato da un residente. Secondo gli esperti la colpa di tutto ciò è lo stravolgimento del loro habitat. Gli attacchi di orsi polari in Alaska sono infatti rari

Tragedia nel remoto villaggio di Wales, nell’Alaska occidentale, dove un orso polare si è scagliato contro una donna e un bimbo dopo essersi spinto fino al centro abitato. Per loro non c’è stato nulla da fare, l’attacco del predatore è stato fatale.

Stando a quanto reso noto dalle autorità, l’episodio si sarebbe verificato intorno alle 14.30 di martedì 17 gennaio 2023. L’orso avrebbe inseguito prima alcune persone, seminando il panico tra i residenti, riversandosi poi sulla donna e sul bambino. Un abitante lo avrebbe poi colpito a morte, atterrandolo, durante l’attacco.

I funzionari dell’Alaska Department of Fish and Game si sono recati sul posto non appena le condizioni metereologiche lo hanno consentito. Le due vittime, di 24 e 1 anno successivamente identificate, si stavano muovendo tra la clinica e la scuola del villaggio.

Un dramma per la piccola comunità composta prevalentemente da nativi Iñupiat. In Alaska gli attacchi degli orsi polari sono rari, come confermato anche da biologi, ma i cambiamenti climatici e lo scioglimento dei ghiacci stanno spingendo gli orsi polari a trascorrere sempre più tempo sulla terraferma.

Questo porta i predatori a migrare dal loro habitat e avvicinarsi ai villaggi, aumentando il rischio di incontri con l’essere umano. Non trovando con facilità cibo, gli orsi polari rovistano tra i rifiuti e attaccano spinti dalla fame. Nel 1990 un orso polare che stava morendo di fare si era trascinato nel villaggio di Point Lay e aveva ucciso un uomo.

È bene precisare che nel villaggio di Wales gli avvistamenti di orsi polari sono però comuni, gli attacchi invece no.

La presenza di orsi in comunità come il Wales è un evento normale e regolare. Negli ultimi decenni, è stato molto, molto raro che si verificassero questi tipi di attacchi. È incredibilmente tragico che sia successo. […] Attualmente il Wales non ha un programma di pattugliamento dell’orso polare attivo a causa della mancanza di fondi governativi, a differenza del North Slope, ha affermato Joseph Jessup McDermott, direttore esecutivo dell’Alaska Nannut Co-Management Council.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook