A Roma tornano le caprette “tosaerba” che curano le siepi e le aiuole a costo zero

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nel quartiere Trullo di Roma è entrata nuovamente in azione un'originale squadra di "giardinieri" ruminanti e sui social scoppia l'ironia. Le caprette, a cui ormai i residenti della zona sono abituati, brucano le siepi e le aiuole, portando una ventata di allegria

Passeggiano per le strade e fanno scorpacciate tra le siepi, attirando la curiosità dei passanti. Nel quartiere Trullo di Roma sono tornate nuovamente le simpatiche caprette, che i cittadini hanno ribattezzato simpaticamente “tosaerba”. Negli scorsi giorni diversi esemplari stati avvistate e immortalati dai residenti della zona mentre erano intente a brucare cespugli e aiuole.

Le divertenti foto sono state pubblicate sui social e sul gruppo Facebook “Sei del Trullo se…”, scatenando l’ironia della rete.

“Heidi e le caprette si trasferiscono a Roma!” commenta divertito un utente.

Chi vive al Trullo ormai è abituato a queste scene bucoliche e anche le caprette sembrano perfettamente a loro agio tra gli esseri umani. E per fortuna non sembrano essere un disturbo per chi abita nella zona. Anzi, qualcuno fa notare che le caprette stanno offrendo un servizio utilissimo alla collettività, prendendo il posto dei giardinieri.

Forse ricorderete l’avvistamento di caprette – risalente a un paio di mesi fa – sempre nello stesso quartiere. A segnalare la loro presenza nelle aiuole condominiali erano stati gli abitanti delle palazzine popolari dell’Ater. Gli scatti degli animali intenti a brucare l’erba erano state poi divulgate online e sono finite su alcune testate locali.

Insomma, Roma non è soltanto la città dei cinghiali (ai quali viene spesso riservato un triste destino) e dei gabbiani, ma anche delle capre che portano allegria e si prendono cura – a costo zero – del verde pubblico.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook