È morta Iman, l’ultimo rinoceronte di Sumatra: la specie è praticamente estinta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’ultimo rinoceronte di Sumatra, in Malesia, è morto di cancro. Si chiamava Iman, era una femmina, aveva 25 anni, viveva nello stato di Sabah, sull’isola del Borneo, e il suo decesso è particolarmente grave dato che ora, in Malesia, la specie è praticamente estinta.

Lo ha annunciato il Ministro dello Stato per il Turismo, la Cultura e l’Ambiente Datuk Christina Liew che su facebook ha scritto:

“L’ultimo rinoceronte di Sumatra della Malesia, Iman, una femmina accolta presso il Santuario dei Rhino del Vietnam a Lahad Datu, è morta per cause naturali alle 5.35 di sabato.”

Una morte, quella di Iman, arrivata prima del previsto nonostante si sapesse che era gravemente malata a causa della pressione esercitata da molteplici tumori alla vescica, secondo quanto riporta la testata malese thestaronline. Tenuta in una riserva faunistica dopo la sua cattura avvenuta nel 2014, Iman nonostante le tante cure non è riuscita a sopravvivere.

A Sumatra l’ultimo rinoceronte maschio, Tam, è morto a maggio 2019, trovato in una piantagione di palma da olio nel 2008 e trasferito al Tabin Wildlife Reserve nello stato di Sabah. Tam era stato allevato insieme a due rinoceronti femmine, una era Puntang, l’altra la stessa Iman, nella speranza di incoraggiarli a riprodursi, ma non è andata così.

Le femmine di questa specie tendono infatti a sviluppare cisti e fibromi nei tratti riproduttivi se rimangono per troppo tempo senza accoppiarsi. Ed era questa la causa dell’infertilità sia di Puntang che di Iman. La prima è morta tempo fa e ora anche Iman ha fatto la stessa fine.

In Malesia, la specie, a causa di questo ennesimo decesso, è estinta, ma ne rimangono alcuni esemplari sull’isola indonesiana di Sumatra e nella parte indonesiana del Borneo. Secondo quanto riporta Reuters le ultime stime parlano di 40-80 rinoceronti, quindi un numero molto basso.

Già nel 2012 il rinoceronte di Sumatra era stato incluso nella lista rossa delle 100 specie più a rischio estinzione dell’IUCN e purtroppo da allora le cose non sono migliorate, arrivando fino a questo tragico epilogo.

Ti potrebbe interessare anche:

Photo Credit: thestaronline

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
eBay

Work out: i migliori attrezzi per allenare a casa tutti i muscoli

Speciale Creme Solari

Creme solari: come sceglierle e a cosa fare attenzione

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook