Cani e gatti vegetariani/vegani?

b2ap3_thumbnail_cane-di-Jack-Russel-con-una-carota-in-bocca.jpg

In uno dei precedenti articoli abbiamo trattato il tema dell’alimentazione dei nostri animali, di quale fosse la più corretta per preservare la loro salute. Ora vorrei toccare una questione a riguardo, sicuramente un po’ “spinosa” per alcuni, ma che permetterà di porsi domande, e soprattutto ci permetterà di confrontarci grazie alle diverse opinioni sull’argomento: cani/gatti vegetariani/vegani?

Come prima cosa voglio premettere che sono io stessa solo da pochi giorni vegana, dopo ben 18 anni come vegetariana, ma allo stesso tempo sono una veterinaria e amante/rispettosa di tutto ciò che rispecchia il più possibile la natura delle cose.

Le persone che per scelta hanno deciso di eliminare dalla propria alimentazione carne, pesce e, nel caso dei vegani, tutti i derivati di origine animale, sono sempre più numerose, alcuni per una questione salutistica, altri morale, altri ancora per entrambe le cose. Spesso in questo loro cammino decidono di coinvolgere anche i propri cani e gatti. Ed anche il mercato è consapevole di questa tendenza, tanto che in commercio esistono marche di cibi per animali a base solo di prodotti vegetali, naturalmente perfettamente bilanciati per ciò che riguarda i diversi principi nutritivi.

Ma la questione è un’altra: è “giusto” tutto questo? E ancora, per chi è giusto? Per noi? Per i nostri cani/gatti? Per quegli animali che purtroppo vengono fatti nascere, vivere in condizioni inaccettabili per poi ritrovarsi nei nostri piatti? Per questi sicuramente, ed anche per noi soprattutto se la nostra scelta personale è dettata da una motivazione etica, ma per i nostri pelosi? Non sarebbe una forzatura? andare contro natura? In fondo i cani sono carnivori (possiamo metterli anche tra gli onnivori), il loro antenato più antico è il lupo, esso stesso carnivoro; ed il gatto è ancora più strettamente carnivoro rispetto al cane. Sicuramente i proprietari vegetariani, e ancora di più i vegani. tenderanno a sostenere che anche i nostri animali possono vivere solo di alimenti di origine vegetali senza incorrere in carenze nutrizionali se il tutto risulta tutto ben bilanciato, e su questo non posso contraddire, ma ancora una volta: non vorrebbe dire imporre una propria scelta (e non voglio sentenziare assolutamente su questa, ripeto, sono io stessa vegana) andando contro la natura dei nostri amici a quattro zampe?

LEGGI ANCHE:

Qual è la dieta giusta per il nostro cane? Meglio il più naturale possibile

Bon ton a tavola: regole da seguire per educare il proprio cane anche mentre mangia

Intolleranza alimentare in cani e gatti: di cosa si tratta e come trattarla

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

corsi pagamento

seguici su facebook