In Russia un fiume si tinge misteriosamente di rosso sangue

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le acque di un fiume in Russia si sono improvvisamente tinte di rosso sangue e la fonte di inquinamento è ancora da chiarire

Le acque del fiume Iskitimka, a sud della Russia, si sono improvvisamente tinte di rosso sangue e la fonte di inquinamento è ancora da chiarire.

Le autorità ipotizzano che l’acqua sia stata contaminata in seguito a un guasto di un impianto di scarico che potrebbe aver riversato inquinanti nel fiume, ma la sostanza che sta colorando il fiume di rosso non è nota.

Al momento si sta indagando sulle cause della contaminazione e la polizia sta lavorando per identificare i responsabili, ma la cittadinanza è preoccupata.

L’acqua potrebbe infatti presentare alti livelli di tossicità e più di mezzo milione di persone potrebbero essere colpite dalla fuoriuscita.

Fonti di riferimento: Daily Mail/The Sun

Leggi anche:

  • Paraguay, la laguna diventa viola a causa degli sversamenti illegali di rifiuti. La denuncia di DiCaprio
  • Northampton, Inghilterra: risolto il mistero del fiume rosso
  • Fiume rosso in Russia per sversamento di sostanze chimiche
  • Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
    Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".

    Iscriviti alla newsletter settimanale

    Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

    Seguici su Instagram
    Seguici su Facebook