Pechino soffocata da una tempesta di sabbia e smog: raggiunti livelli di inquinamento critici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Pechino soffocata in mattinata da una tempesta di sabbia e smog: raggiunti livelli di inquinamento davvero critici

Non si vedeva nulla di simile da almeno 10 anni a Pechino, dove nella mattinata di oggi una fitta tempesta di sabbia ha completamente avvolto la città bloccando il traffico, molti voli aerei e inghiottendo i grattacieli, resi praticamente invisibili.

https://www.youtube.com/watch?v=9qucvpJ10do

Anche le attività sportive all’aperto nelle scuole sono state momentaneamente sospese. E le persone con problemi respiratori sono state invitate a non uscire di casa. 

Di tempeste simili se ne verificano diverse nel nord della Cina ma raramente sono così intense, come ha specificato il Centro meteorologico nazionale.

pechino

@weibo/Andrea131

Situazione di certo non agevolata dall’incredibile smog di Pechino. Basti pensare che il livello di particelle PM10 ha raggiunto il limite di 999, secondo il sito aqicn.org. Che significa circa 20 volte l’esposizione massima giornaliera raccomandata dall’Oms. Mentre la concentrazione di particelle PM2,5, che sono considerate anche peggiori, ha raggiunto il livello di 655.

I cittadini, stupiti e in parte preoccupati, hanno condiviso numerosi post e commenti su Weibo e qualcuno ha persino dichiarato che sembrava la fine del mondo.

pechino

@weibo/Andrea131

FONTE: Global.udn

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook