Vota le farfalle più belle per proteggerle dalla crisi climatica! Il nuovo test online che coinvolge i cittadini

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’iniziativa, che si ispira al principio della scienza partecipata con il coinvolgimento dei cittadini (citizen science), mette a disposizione un test online per “votare” le specie di farfalle 

Riguarda tutti i cittadini e rispondiamo tutti all’appello del progetto di tutela ecologica promosso dall’Università di Firenze! Un mix perfetto di estetica e zoologia per recuperare un vero e proprio patrimonio naturale, quello delle farfalle, il cui habitat è minacciato da crisi climatica e agricoltura intensiva.

Quasi la metà delle popolazioni di farfalle europee, infatti, è in sofferenza e alcune di esse sono anche a rischio di estinzione, proprio a causa dei cambiamenti climatici. Cosa fare, allora, per tutelarle? Come modulare gli interventi?

Una proposta arriva da “Unveiling”, il progetto dell’Università di Firenze coordinato dai dipartimenti di Lettere e Filosofia e di Biologia, che punta a mettere in luce, per la prima volta in modo rigoroso e approfondito, il ruolo della bellezza e dell’esperienza estetica nell’ideazione di strategie efficaci di conservazione biologica.

L’ipotesi alla base dell’esperimento – spiega Mariagrazia Portera, ricercatrice di Estetica – è che, a parità di rischio d’estinzione, non tutte le specie di farfalle godano allo stesso modo di forme di tutela. Sembra che tendiamo a investire e a impegnarci di più per le specie che ci risultano più belle e a non preoccuparci troppo per quelle meno attraenti. Ma tutte hanno bisogno di protezione!

Vota le farfalle!

L’iniziativa si ispira al principio della scienza partecipata con il coinvolgimento dei cittadini (citizen science) e altro non richiede che fare un test online sul proprio sito Unveiling per “votare” le specie di farfalle valutandole nella globalità delle loro componenti:

  • percettiva
  • emotiva
  • cognitiva
  • immaginativa

In parallelo il progetto si occupa dell’analisi estetica delle foto-segnalazioni di farfalle europee caricate sul sito iNaturalist dai comuni cittadini, per valutare quali catturino maggiormente l’interesse degli appassionati.

Grazie ai risultati di Unveiling – aggiunge Leonardo Dapporto, ricercatore di Zoologia. Le liste di protezione nazionali e internazionali potranno essere riviste, tenendo conto dei ‘pregiudizi’ estetici, in modo da risultare ancora più efficaci, i parchi nazionali e le associazioni ambientaliste potranno scegliere con maggior consapevolezza le loro specie-bandiera e, nel caso di farfalle a rischio ma in prima battuta non particolarmente attraenti, si potrà procedere ad azioni diversificate e multi-livello di ri-modulazione e ri-educazione della percezione estetica.

Che aspettate, allora? Votate! Potete farlo a questo link

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Unveiling / Università di Firenze

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook