Un asteroide è caduto al largo della costa islandese, gli astronomi lo hanno rilevato solo 2 ore prima dell’impatto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un piccolo asteroide, ribattezzato 2022 EB5, ha colpita l'atmosfera terrestre due ore dopo essere stato individuato da un astronomo. Il corpo celeste si è disintegrato sulle coste islandesi, per fortuna senza provocare danni.

Non conservare così l'avocado: è pericoloso

Un asteroide è stato scoperto appena due ore prima che colpisse l’atmosfera terrestre. Non è la trama di un film in stile “Don’t look up”, ma un fatto accaduto realmente lo scorso venerdì.

A individuare il corpo celeste, nominato 2022 EB5, l’astronomo ungherese Krisztián Sárneczky un paio di ore prima dell’impatto, avvenuto al largo delle coste islandesi. Una volta segnalato, il sistema di valutazione del rischio di impatto “Scout” della NASA si è subito attivato per calcolare la traiettoria dell’asteroide.

Siamo stati in grado di determinare le possibili posizioni dell’impatto, che inizialmente andavano dalla Groenlandia occidentale fino al largo delle coste della Norvegia – spiega Davide Farnocchia, ingegnere di navigazione del Jet Propulsion Laboratory che ha sviluppato il sistema  Scout. – Man mano che più osservatori seguivano l’asteroide, i nostri calcoli relativi alla sua traiettoria e alla posizione dell’impatto sono diventati più precisi.

Alla fine il piccolo asteroide – dal diametro di circa 2 metri – si è disintegrato sulle coste dell’Islanda intorno alle 22 (ora italiana), producendo una luminosa palla di fuoco. Un affascinante spettacolo che per fortuna non ha causato danni sulla Terra, ma secondo gli esperti alcuni frammenti potrebbero essere finiti in mare.

Secondo quanto riferito da Peter Brown, astronomo della University of Western Ontario, l’asteroide 2022 EB5 ha prodotto un’energia prossima a 2 kilotoni di TNT. Come sottolineato anche dalla NASA, l’asteroide 2022 EB5 è il quinto piccolo corpo celeste ad essere scoperto poco prima dell’impatto sulla Terra.

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

Fonte: NASA 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook