Scoperta una straordinaria foresta primitiva custodita in una immensa voragine, la più grande mai vista della Cina

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una spedizione ha identificato in Cina una dolina carsica nella quale ha preso vita una antica foresta. Al suo interno vi potrebbero essere specie sconosciute del regno animale e vegetale. La dolina è la più grande della contea di Leye, portando il numero delle cavità carsiche conosciuto nella regione a 30

Una gigantesca dolina carsica con una rigogliosa foresta primitiva è stata scoperta a inizio mese dall’Institute of Karst Geology del China Geological Survey nella regione autonoma di Guangxi. La dolina, situata vicino al villaggio di Ping’e, si estende nella contea di Leye ed è la più grande finora mai osservata nella suddetta area.

Basti pensare che questa conca è profonda 192 metri e ne misura 306 di lunghezza e 150 di larghezza. L’immensa dolina carsica ospita 3 grotte e ha un volume totale di 5 milioni di metri cubi. Gli scienziati si sono calati nella cavità con una doppia corda per oltre 100 metri e hanno camminato per ore e ore prima di raggiungere il fondo della dolina.

Non sarei sorpreso di sapere che ci sono specie trovate in queste grotte che non sono mai state segnalate o descritte dalla scienza fino ad ora,

ha affermato Chen Lixin che ha guidato la spedizione. Sebbene la dolina sia profondissima, la luce riesce a penetrarvi e infatti gli esperti hanno riscontrato che la vegetazione riusciva a crescere senza problemi con alberi secolari che raggiungono i 40 metri di altezza e piante che arrivano alle spalle di un essere umano.

La notizia è stata diffusa dall’agenzia di stampa Xinhua del Governo cinese che intende ora esplorare a fondo l’incredibile biodiversità della foresta che la dolina custodisce.

Di doline di questo tipo ve ne sono molte nella regione carsica autonoma di Guangxi, ma non raggiungono queste dimensioni. Queste cavità, che si formano con la dissoluzione del substrato roccioso, sono anche note con il nome cinese di Tiankeng che significa “pozzo celeste”.

Con quest’ultima scoperta sono ora 30 le doline conosciute nella contea di Leye.

Fonte: Xinhua

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook