Scoperta una nuova splendida specie di piante da fiore, può crescere fino a 1,5 metri di altezza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un team di botanici ha identificato una nuova specie di piante da fiore precedentemente sconosciuta durante una campagna di studio sull'isola di Sumatra, in Indonesia

Appartiene al genere Thottea, uno dei generi della famiglia di piante Aristolochiacee dell’ordine Piperales, ed è stata identificata recentemente dai botanici dell’Universitas Samudra nelle foreste miste a nord di Sumatra, Indonesia.

Si tratta di una nuova specie di piante da fiore conosciuta unicamente dalla comunità locale e ribattezzata Thottea beungongtanoeh Mustaqim. A individuarne circa 15 esemplari i botanici Wendy Mustaqim e Zulfan Arico lungo le coste orientali dell’isola, descrivendo la scoperta nel giornale Taiwania.

foglie thottea

@Wendy A. Mustaqim/ResearchGate

La Thottea beungongtanoeh è un arbusto perenne endemico dell’area orientale di Aceh. Può crescere fino a raggiungere 1.5 metri di altezza, fiorisce e fruttifica a giugno e assomiglia alla Thottea grandiflora. Si differenzia tuttavia da quest’ultima, e da altre specie note, per la presenza di 33 lobi, il numero più alto di cui si è finora a conoscenza per una specie del suo genere.

thottea nuova specie

@Wendy A. Mustaqim/ResearchGate

Il genere Thottea comprende 50 piante descritte nella letteratura scientifica. Molte di queste sono utilizzate nella medicina tradizionale e ayurvedica per le loro proprietà. Le specie del genere Thottea sono distribuite in Asia, in India, nelle Filippine e, come per la famiglia di piante Aristolochiacee, è possibile incontrarle in territori dal clima temperato.

Tantissime sono le specie del genere Thottea studiate solamente in parte per la scarsità dei materiali a disposizione o per il numero limitato di piante identificate. Un esempio è rappresentato dalle Thottea beccarii e Thottea tapanuliensis. 

La vegetazione delle pianure settentrionali di Sumatra risulta infatti ancora ampiamente inesplorata. Il lavoro dei ricercatori è perciò tutt’altro che concluso. Gli studiosi hanno intanto classificato la Thottea beungongtanoeh come una specie in pericolo.

Tutti gli esemplari sono stati trovati in pianura e foreste non protette minacciate dalla conversione in campi agricoli e piantagioni. Seguendo le direttive IUCN (2012) e IUCN Standards and Petitions Committee (2022), questa specie è provvisoriamente assegnata come in pericolo critico in quanto ha un’area di distribuzione inferiore a 10 km2 , è conosciuta solamente in un luogo e l’habitat è in declino, hanno scritto i ricercatori.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Taiwania

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook