Scoperta una nuova specie di cicala dai colori metallizzati, estremamente rara: non succedeva dal 1969

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Uno scienziato identifica un nuovo specie di insetto durante un'escursione organizzata dall'università in Uganda

Uno scienziato identifica una nuova specie di insetto durante un’escursione organizzata dall’università in Uganda

Phlogis kibalensis è il nome della minuscola cicala scoperta nel Parco nazionale di Kibale nell’Uganda occidentale dal Dr. Alvin Helden, ecologista esperto in biologia animale ed ambientale della Anglia Ruskin University.

Il docente si trovava nel mezzo di una escursione con un team di ricercatori nella riserva naturale, che studia dal 2015, quando ha avvistato un insetto del tutto singolare, mai visto prima, appartenente al genere Phlogis. Si tratta di una cicalina dai colori metallici lunga 6,55 mm alla quale è stato dato il nome scientifico di Phlogis kibalensis in onore del parco dove questa nuova specie è stata rinvenuta.

Non sappiamo nulla sulla Phlogis kibalensis, di che cosa si nutra e quale sia il suo ruolo nell’ecosistema. Le cicaline di questo genere hanno un aspetto molto insolito e sono incredibilmente rare.

ha spiegato il Dr. Helden. Infatti l’ultimo avvistamento di un insetto appartenente allo stesso genere risale al 1969 e per giunta in un altro stato, la Repubblica Centrafricana, motivo per cui l’ecologista considera il questa scoperta eccezionale nonché una soddisfazione senza paragoni dopo tutti gli studi condotti sul Parco nazionale di Kibale e la sua straordinaria biodiversità.

Fonte: Zootaxa

Seguici su Telegram|Instagram  |Facebook |TikTok |Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook