Le migliori notizie per il nostro Pianeta del 2021

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Così come per gli animali, il 2021 ha portato tantissime vittorie anche per l'ambiente e per l'ecosistema mondiale

Così come per gli animali, il 2021 ha portato tantissime vittorie anche per l’ambiente e per l’ecosistema mondiale

Il nostro mondo può respirare un po’ di più grazie alle decisioni prese nel 2021 volte a tutelare l’ambiente e la biodiversità del pianeta negli anni che verranno.

Sebbene il 2021 abbia portato anche molte sconfitte per il nostro ecosistema e le battaglie da vincere sono ancora troppe, alcune notizie lasciano sperare che la volontà di costruire un futuro più consapevole, etico e sostenibile non sia solamente un sogno remoto. 

 Queste le migliori buone notizie dell’anno:

Vinta la causa contro Shell in Niger

Dopo i numerosi ricorsi da parte dei cittadini e degli agricoltori nigeriani, il Tribunale dell’Aja si è espresso nel gennaio 2021 contro la famosissima compagnia anglo-olandese, ritenuta colpevole dei danni provocati dagli sversamenti di petrolio nella Repubblica del Niger, ponendo fine ad una battaglia legale iniziata nel lontano 2008.

Per saperne di più: Sentenza storica: gli agricoltori vincono la causa contro Shell per gli sversamenti di petrolio nel Niger

La comunità indigena Naso riottiene le proprie terre

A Panama i Naso, uno dei sette gruppi indigeni del luogo, si sono riappropriati delle antiche terre della propria tribù, considerate già nel 2019 aree protette e divenute ora a tutti gli effetti di loro dominio, invece che aree da sfruttare per la costruzione di dighe ed allevamenti. 

Per saperne di più: Sentenza storica! Dopo 50 anni di lotta gli indigeni Naso si riappropriano delle loro terre ancestrali a Panama

Gli Inuit bloccano il progetto di estrazione dell’uranio in Groenlandia

La vittoria delle elezioni da parte degli Inuit dei Verdi in Groenlandia ha arginato un vastissimo progetto che prevedeva l’estrazione dell’uranio negli enormi giacimenti minerari che questo stato danese possiede. La decisione del partito è stata presa sin da subito per tutelare l’ambiente e la salute collettiva.

Per saperne di più: Vittoria storica in Groenlandia: gli Inuit vincono le elezioni! Il no all’uranio affossa le lobby minerarie mondiali

Shell costretta a ridurre le emissioni di carbonio

Ancora una volta è la Shell ad essere al centro dei riflettori per esser stata citata in giudizio a maggio da un tribunale olandese. La Corte dell’Aja ha deciso che la compagnia responsabile del bel 1% dei gas serra rilasciati nell’atmosfera dovrà ridurre le proprie emissioni drasticamente.

Per saperne di più: Sentenza storica senza precedenti: il tribunale olandese costringe Shell a ridurre le proprie emissioni di carbonio del 45%

 Giustizia fatta a Taranto per l’ex Ilva

L’ex stabilimento siderurgico Ilva, situato a Taranto, è stato condannato al primo grado per gli incalcolabili danni provocali all’ambiente pugliese e molto altro.

Per saperne di più: Ex Ilva di Taranto, la sequenza storica sul disastro ambientale: impianti confiscati e condanne fino a 22 anni

Primo grado parziale per la politica ambientale del Belgio

Seppur parzialmente, in estate lo Stato belga ha ricevuto una condanna di primo grado per un impegno ambientale non così concreto e che violava i diritti umani. A seguito di una battaglia legale durata 6 anni e di manifestazioni da parte di attivisti del clima e associazioni ambientaliste, la sentenza è finalmente stata emessa a giugno 2021.

Per saperne di più: Il Belgio è stato condannato per inazione climatica, ma è una vittoria a metà 

Condannata la Solvay per una sua vittima dell’amianto

Il tribunale di Livorno ha reso giustizia al lavoratore degli impianti Solvay morto per via di un cancro ai polmoni provocato dall’amianto. La compagnia di Rosignano è stata condannata per il reato di omicidio colposo e dovrà risarcire la vedova ed il figlio del dipendente. 

Per saperne di più: Sentenza storica, Solvay dovrà risarcire la famiglia di un operaio di Rosignano, morto per l’amianto

Stop all’utilizzo del pesticida chlorpyrifos

Nell’agosto del 2021 gli Stati Uniti prendono una importante decisione per la salute umana e per l’ambiente: vietare il chlorpyrifos, un pesticida al quanto controverso in grado di danneggiare l’organismo di adulti e bambini. L’ipotesi era stata valutata anche dal governo Obama, senza però trovare riscontro.

Per saperne di più: Vittoria! L’EPA vieta finalmente l’uso del pericoloso pesticida chlorpyrifos

Vietata la coltivazione ed il consumo di mais OGM in Messico

Una storica sentenza emessa della Corte Suprema messicana ad ottobre ha finalmente vietato nel paese la semina e la circolazione di OGM, in primis mais che era stato pesante oggetto di critiche per via delle grandi multinazionali che vi erano dietro la sua produzione.

Per saperne di più: NO al mais OGM in Messico: vittoria storica dei contadini contro Monsanto (Bayer)

Centrale di Laspezia verso la chiusura

Dalla Liguria arriva a dicembre 2021 un’ottima notizia per l’ambiente ed in particolare per gli abitanti di La Spezia. Gli impianti a carbone, altamente inquinanti, della centrale termoelettrica ligure verranno chiusi a seguito dell’autorizzazione dell’Enel alla transizione ecologica della regione.

Per saperne di più: Vittoria! A La Spezia è stata autorizzata la chiusura della centrale a carbone

Primo ricorso contro il greenwashing

Per fermare la corsa delle multinazionali che cavalcano l’onda del green fittizio, il Tribunale di Gorizia ha emesso a dicembre la prima sentenza sul suolo italiano contro una ditta non così sostenibile come si professava e con prodotti ingannevoli per i consumatori.

Per saperne di più: Sentenza storica: arriva la prima ordinanza di un tribunale italiano contro il greenwashing

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook