Arriva il maltempo al Nord: torrenti esondati in Alto Adige e case evacuate. Straripa anche l’Oglio nel bresciano

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Esonda il fiume Orio nel bresciano e in Alto Adige esondano i torrenti in Val di Fleres, in Valle Aurina e in Val Pusteria.

Non si è fatto attendere il maltempo dopo l’ondata di calore torrido dei giorni scorsi. E lo fa come ci ha purtroppo abituati negli ultimi anni, con violenza e devastazione: esonda il fiume Oglio nel bresciano, mentre in Alto Adige esondano i torrenti in Val di Fleres, in Valle Aurina – interessata anche da colate di fango – e in Val Pusteria.

Molte qui le strade rimaste bloccate e oltre 30 le persone costrette ad abbandonare la propria abitazione. 

La maggioranza dei soccorsi è stata per smottamenti, frane e colate detritiche, allagamenti in cantine e garage, rimozione ostacoli alla circolazione, taglio rami e piante pericolanti, smottamenti, frane e colate detritiche. Dalle prime ore del mattino, numerosi vigili del fuoco sono di nuovo impegnati con la rimozione di danni causati dalla tempesta, numerose strade sono state chiuse al traffico, dicono i vigili del fuoco.

Leggi anche: L’ondata di maltempo dalla Germania raggiunge l’Italia: violente trombe d’aria da Termoli a Falconara Marittima

I meteorologi dell’Ufficio provinciale meteorologia e prevenzione valanghe dell’Agenzia per la Protezione civile hanno annunciato in Alto Adige un fronte freddo con rovesci e temporali diffusi con forti piogge, burrasche e grandine. 

Nel bresciano, intanto, nelle ore scorse è esondato il fiume Oglio in Valcamonica, nel territorio comunale di Monno, in provincia di Brescia, sferzato da vento e grandine. Anche il lago di Iseo è parzialmente esondato. 

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTokYoutube

Fonti: Landesfeuerwehrverband Südtirol / ANSA

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook