Londra paralizzata dalla neve, a rischio nelle prossime ore anche queste città d’Italia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'ondata di gelo polare ha colto di sopresa il Regno Unito, crendo numerosi disagi a Londra. Ma nelle prossime ore anche il nostro Paese sarà nella morsa del freddo e della neve: arriva la “sciabolata di Santa Lucia”!

Dopo mesi di caldo record e siccità, in Europa è arrivato la prima grande ondat di gelo. Pesanti nevicate stanno colpendo nazioni come il Regno Unito, causando disagi al settore dei trasporti. A seguito della bufera di neve, sopraggiunta ieri sera, Londra si è paralizzata. Decine di voli sono stati cancellati all’aeroporto di Heathrow, il principale della Gran Bretagna, mentre quello di Stansted è stato chiuso temporaneamente.

Per via delle forti nevicate diverse scuole della capitale britannica sono state chiuse, mentre Babbs Mill Park, nei pressi di Birmingham, è stato teatro di una tragedia: tre bambini sono morti dopo essere caduti in un lago ghiacciato, mentre un terzo bimbo resta ricoverato in condizioni critiche.

L’ondata di freddo sta interessando gran parte del Vecchio Continente: dalla Scandinavia, alla Polonia, passando per la Croazia. E anche nel nostro Paese è atteso un abbassamento repentino delle temperature con nevicate anche a bassa quota. Nelle prossime ore dovremo fare i conti con quella che è stata ribattezzata ala “sciabolata di Santa Lucia”.

In diverse aree della Pianura Padana, specialmente quella occidentale, i termometri potranno scendere anche sotto i -8 °C. Già a partire da questa notte sono attese nevicate in pianura nel Cuneese, nelle Langhe, nel Monferrato ma anche nell’entroterra ligure. Non si escludono fiocchi di neve anche nei quartieri più alti di Genova. Nelle prossime ore la neve cadrà anche in gran parte dell’Emila centro-occidentale e Lombardia meridionale. Si attendono nevicate su città come Cuneo, Asti, Alessandria, Vercelli, Novara, Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Pavia, Lodi e Cremona. Cadranno anche fiocchi intorno ai 500-700 metri nelle vallate più settentrionali di Regioni come Lombardia e Trentino Alto-Adige.

Oltre alla neve, pioggia su gran parte della penisola

Quella appena iniziata non sarà soltanto una settimana all’insegna delle nevicate, ma anche della pioggia. La prima perturbazione di martedì porterà precipitazioni su gran parte del Centro-Sud e Isole, e non mancheranno i temporali nel versante tirrenico della Penisola. Mercoledì, invece, le piogge interesseranno principalmente Lazio, Abruzzo, Molise, Sud e Isole, risparmiando ancora il Nord Italia. I fenomeni temporaleschi proseguiranno almeno fino a giovedì, colpendo Centro-Nord e Sardegna, con rovesci intensi in Toscana e Lazio.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Meteo Giuliacci

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook