Ancora un deposito di rifiuti in fiamme. Disastro ambientale in corso a Roma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nel cuore di Roma, un incendio di grandi dimensioni ha distrutto un deposito di rifiuti dell'impianto Ama di via Salaria.

Nel cuore di Roma, un incendio di grandi dimensioni ha distrutto un deposito di rifiuti dell’impianto Ama di via Salaria.

È accaduto poco dopo le 4 del mattino, quando le fiamme hanno invaso un capannone di circa 2mila mq. I Vigili del fuoco sono ancora al lavoro per domarle. Sul posto sono presenti 12 squadre, per un totale di circa 40 uomini, insieme ai carabinieri.

Mezza città è invasa dal fumo e da una puzza tremenda, percepita addirittura fino al centro e al rione Prati.

Ad andare in fiamme è stato l’impianto di trattamento meccanico-biologico Tmb Salario, già da tempo al centro di polemiche e la cui distruzione potrebbe mandare in tilt la raccolta della spazzatura.

Di seguito, alcune foto scattate sulla Flaminia da una nostra collaboratrice:

tmb salario 2

tmb salario 3

tmb salario 4

L’impianto era considerato rischioso e per questo da mesi contestato dagli abitanti dei quartieri limitrofi:

“Questa è l’ulteriore prova che questo impianto di via Salaria va chiuso. Noi lo stiamo dicendo da mesi, è obsoleto, vecchio. Non bisognava arrivare a queste situazioni”, sono le parole del presidente del III Municipio Giovanni Caudo che si sta recando ora nell’impianto di trattamento dei rifiuti di via Salaria dove è in corso un incendio.

I carabinieri della compagnia Montesacro stanno indagando sulle cause dell’incendio, ancora non accertate. Come spesso è accaduto durante incendi simili, diossina e altri veleni potrebbero essersi già diffusi nell’aria.

In casi come questi, l’unica cosa possibile da fare è chiudere le finestre di case e uffici.

Il video

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Foto: VVF

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook