Le fiamme circondano la città di Genova: brucia da ore il Monte Moro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'incendio, divampato questa notte, è probabilmente di matrice dolosa. Sono al lavoro Vigili del Fuoco e volontari per provare a spegnere le fiamme

Brucia ormai da ore il Monte Moro, a due passi da Genova: un incendio (di natura probabilmente dolosa, secondo i Vigili del Fuoco giunti sul posto) è divampato questa notte e minaccia il capoluogo ligure e lo splendido paesaggio delle Cinque Terre, alimentato dal vento di burrasca che sta spirando sull’area. A rischio anche la viabilità autostradale, qualora le fiamme dovessero raggiungere anche le carreggiate della A12.

L’incendio è partito da due punti diversi, a pochi chilometri di distanza l’uno dall’altro: il primo sulle alture di Monterosso (nel Parco Nazionale delle Cinque Terre), il secondo in zona Punta del Carlino. Una ventina di Vigili del Fuoco, con l’ausilio di autopompe e autobotti, e numerosi volontari sono ancora al lavoro con ogni mezzo per contenere l’espansione delle fiamme e spegnere l’incendio il più presto possibile; sul posto sono entrati in azione anche aerei Canadair.

C’è molta paura fra i residenti, allarmati per il fumo – anche se al momento non risultano operazioni di evacuazione delle case o di allontanamento delle persone dai centri abitati. Non si hanno ulteriori notizie in merito: il governatore della Regione, Giovanni Toti, non ha rilasciato dichiarazioni su quanto sta accadendo in queste ore sul territorio – come non risultano nel momento in cui scriviamo comunicazioni ufficiali neanche dal Comune di Genova o dal Parco Nazionale delle Cinque Terre. Si dovrà attendere nelle prossime ore per vedere come evolveranno le operazioni di spegnimento delle fiamme.

Ciò che sconforta è che le fiamme stanno mandando letteralmente in fumo un lodevole progetto di riforestazione dell’area del Monte MoroA Thousand Year Project – conclusosi solo alcuni mesi fa, che aveva visto il coinvolgimento di moltissimo volontari: centinaia di alberi erano stati piantati sulle pendici del monte per il rimboschimento.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: ANSA / Vigili del Fuoco

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook