G20, al via a Roma il summit dei grandi della terra: al centro del dibattito clima ed energia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tutto pronto a Roma per il G20, che riunirà i leader delle principali economie mondiali e che affronterà anche temi come la crisi climatica.

In una Roma completamente blindata, partono stamattina i lavori del G20 per la prima volta sotto la presidenza italiana. Clima ed energia i nodi del summit, ma anche la pandemia e la questione afghana. L’esito del vertice sarà fondamentale in vista della Cop26 di Glasgow 

Tutto pronto a Roma per il G20, il summit che riunirà i leader delle principali economie mondiali e che, alla vigilia della Cop26, affronterà, tra gli altri, temi cruciali come la crisi climatica e la questione energetica.

Due grandi temi che saranno al centro del vertice di Roma e il cui risultato sarà necessariamente la base di partenza dei negoziati alla Conferenza delle Nazioni Unite sul clima che si apre a Glasgow domani 31 ottobre.  

I leader riuniti a Roma rappresentano circa l’80% delle emissioni globali di gas serra, ma hanno compreso tutti gli allarmi lanciati dagli scienziati sull’innalzamento della temperatura media globale che sta già manifestando i propri effetti?

Se da un lato, infatti, ci sono Paesi che avrebbero prefissato la neutralità climatica per il 2050, come Regno Unito e Stati Uniti, dall’altro Cina e Russia guardano piuttosto al 2060.

Intanto uno studio del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici mostra i rischi per i Paesi del G20. Rischi che riguardano la salute delle persone, con le ondate di calore che, nel peggiore degli scenari, porteranno a un disastroso aumento delle vittime. E rischi che riguardano l’economia: le perdite potrebbero essere il doppio di quelle causate dal Covid-19. 

Per evitare che il G20 si riveli l’ennesima presa in giro, diversi movimenti e associazioni ambientaliste – tra cui il WWF e i giovani attivisti di Fridays for Future – hanno voluto lanciare un appello ai leader mondiali. Leggi qui: G20: è scaduto il tempo delle parole! Gli ambientalisti chiedono azioni efficaci per il clima ai leader mondiali.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook