#IlCiboNonSiButta, parte la campagna social contro gli sprechi alimentari!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Fai la tua piccola o grande azione antispreco: inventati una ricetta con qualcosa che ti è rimasto nel frigorifero, invita degli amici a cena per evitare di buttare eventuali avanzi, fai una spesa più consapevole, salva tramite l’app una Magic Box. Condividi il tuo contributo sui social utilizzando l’hashtag #IlCiboNonSiButta. Perché ogni azione conta, e la tua, oggi, può già fare la differenza!

Il cibo non si butta! Sembra il monito che ci lanciavano le nostre nonne in tempi non sospetti, ma ora più che mai questo avvertimento assume una valenza fondamentale, in un mondo che ha bisogno di aumentare la consapevolezza, l’attenzione e l’informazione del pubblico per combattere gli enormi sprechi alimentari di cui siamo autori.

Per questo tutti dovremmo aderire alla campagna lanciata dall’app Too Good To Go, in occasione della Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare, con l’hashtag #IlCiboNonSiButta.

Un messaggio tanto semplice e chiaro quanto  importante, una call to action che invita utenti, aziende, associazioni, scuole e cittadini a condividere e raccontare sui social networks le proprie azioni contro lo spreco, piccole o grandi che siano.

Come partecipare?

Fai la tua piccola o grande azione antispreco: inventati una ricetta con qualcosa che ti è rimasto nel frigorifero, invita degli amici a cena per evitare di buttare eventuali avanzi, fai una spesa più consapevole, salva tramite l’app una Magic Box. Condividi il tuo contributo sui social utilizzando l’hashtag #IlCiboNonSiButta. Perché ogni azione conta, e la tua, oggi, può già fare la differenza!

“Ogni anno in Italia 15 miliardi di euro di cibo vengono sprecati, di cui 13 miliardi dovuti alla sfera quotidiana*: una catastrofe in termini economici, etici e ambientali”, dichiara Eugenio Sapora, Country Manager di Too Good To Go. “È quindi fondamentale approfittare di giornate importanti come questa per puntare sull’informazione e la prevenzione, partendo dalle nuove generazioni, che rappresentano i consumatori e i ristoratori del futuro”.

Tante le celebrità, gli influencer e persino i supermercati (come Carrefour Italia), che hanno già aderito.

E tu cosa aspetti?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook