Al via oggi sull’Isola d’Elba il festival per la tutela della salute dei nostri mari #SEIF

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tre giorni di eventi e manifestazioni dedicate all'ecosistema marino e alla sua tutela, immaginando il suo futuro (nonostante i danni che vi stiamo infliggendo)

Pitture ecologiche e naturali per la casa

Lo stato di salute dei nostri mari è oggetto di preoccupazione sempre più grande da parte della comunità scientifica: inquinamento, pesca intensiva, aumento delle temperature, passaggio di grandi navi, estrazioni di petrolio dai fondali – tutte queste violenze fatte all’ecosistema marino rischiano di comprometterlo, forse per sempre.

La salvaguardia e la valorizzazione dell’ecosistema mare, della sua biodiversità ma anche della sua bellezza, sono protagoniste della quarta edizione del Sea Essence International Festival (SEIF), che parte oggi a Marciana Marina (Isola d’Elba).

Tre giorni (8-10 luglio) caratterizzati da attività divulgative, scientifiche, educative ma anche artistiche e ludiche, per mostrare quali sono le minacce che sta subendo il mare e cosa possiamo fare noi per riparare i danni e aiutarlo.

Come suggerisce anche il titolo dato a questa edizione del festival, Future Landscapes, tutte le attività avranno come comune denominatore il “futuro che immaginiamo” dal punto di vista ambientale, tecnologico e sociale. Inoltre, riflettori puntati sui “paesaggi”, reali o metaforici, che vorremmo “vedere” realizzati nel prossimo futuro.

Ogni giornata vedrà lo svolgimento di escursioni e attività educative (organizzate in collaborazione con Legambiente Toscana) durante la mattinata, mentre il pomeriggio sarà dedicato a workshop e seminari di approfondimento sulle tematiche ambientali relative al mondo marino; attività culturali e divulgative a tema si svolgeranno invece di sera.

Il programma

Si inizia oggi con una riflessione sui paesaggi urbani del futuro e sulla necessità di stabilire nuovi equilibri fra le esigenze energetiche delle nostre comunità e la salvaguardia degli ambienti naturali, prima di trattare il delicato tema della transizione ecologica e delle sue conseguenze economiche, ambientali e sociali.

La serata si concluderà con la visione di un docufilm dal titolo Beyond che indaga il rapporto fra cinema e futuro – in particolare, la capacità del mezzo cinematografico di visualizzare e mettere a fuoco il domani che attende l’umanità, alla luce del presente che stiamo vivendo.

La giornata di sabato prevede invece attività ludiche per i bambini, a cura dell’associazione ambientalista Legambiente: in particolare, si mostrerà ai piccoli il ruolo fondamentale della catena alimentare per la sopravvivenza di ogni specie ma anche la sua fragilità, alla luce del depauperamento degli ecosistemi.

Nel pomeriggio e in serata avranno luogo riflessioni sul ruolo della società, in particolare quella femminile, nella tutela dell’ambiente marino – anche attraverso la partecipazione allo spettacolo Una savia bambina, che tratta il delicato tema del rapporto uomo/donna attraverso cinque prospettive (il corpo, il lavoro, la coppia, la famiglia, i modelli educativi).

Infine, l’ultima giornata del festival sarà dedicata all’arte, con l’inaugurazione di un premio artistico dedicato ai giovani talenti impegnati a ritrarre I paesaggi del futuro.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Sea Essence International Fest

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook