Disastro ambientale a Giugliano: in fiamme ecoballe di rifiuti. L’aria diventa irrespirabile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nella notte, sono andate a fuoco le ecoballe di rifiuti stoccate nella discarica di Taverna del Re. L'aria è divenuta irrespirabile

Paura ieri sera a Giugliano, in Campania, dove si è consumato l’ennesimo disastro ambientale. Nella notte, sono andate a fuoco le ecoballe di rifiuti stoccate nella discarica di Taverna del Re.

Immediato l’intervento dei Vigili del fuoco, impegnati con diverse squadre per domare le fiamme. L’incendio è divampato nell’area già posta sotto sequestro e hanno distrutto le enormi piramidi di ecoballe di rifiuti stoccate ormai da anni nel sito situato tra Giugliano e Villa Literno.

Non si conoscono ancora le cause dell’incendio ma potrebbe anche esserci la mano dell’umo. Non si esclude infatti la natura dolosa. 

L’aria era irrespirabile (meno male che ci sono le mascherine!) e la nube di fumo era visibile da km di distanza,

ha raccontato sui social la collega giornalista Monica Capo:

Fonti di riferimento: Twitter/Vigili del fuoco

LEGGI anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook