Concerto del 1° maggio: ecco gli appelli degli artisti (censurati) conto il nucleare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A quanto pare, come denunciato dal Comitato referendario “Vota SI per fermare il nucleare” e confermato da Ascanio Celestini in questo video, durante il concerto del primo maggio a Roma, nella liberatoria fatta firmare dalla RAI agli artisti che sono saliti sul palco è stata aggiunta una clausola per far sì che i cantanti si astenessero da dichiarazioni o commenti che potessero influenzare il pubblico sul voto del referendum sul nucleare di giugno, pena il pagamento di una multa salatissima.

A quanto pare, come denunciato dal Comitato referendario “Vota SI per fermare il nucleare” e confermato da Ascanio Celestini in questo video, durante il concerto del primo maggio a Roma, nella liberatoria fatta firmare dalla RAI agli artisti che sono saliti sul palco è stata aggiunta una clausola per far sì che i cantanti si astenessero da dichiarazioni o commenti che potessero influenzare il pubblico sul voto del referendum sul nucleare di giugno, pena il pagamento di una multa salatissima.

Ciò che però gli artisti non hanno potuto dire dal palco, lo hanno detto proprio alle telecamere del Comitato che oggi ha pubblicato sul sito www.fermiamoilnucleare.it e sulla loro rispettiva pagina Facebook a cui vi consigliamo vivamente di aderire.

Noi vi riproponiamo i video degli “artisti contro il nucleare” che si sono espressi contro l’atomo e hanno invitato tutti a prendere parte ai referendum di giugno che rappresentano un diritto inalienabile.

Partiamo dal mattatore della serata Neri Marcoré:

 

Samuel – Subsonica:

 

Daniele Silvestri:

 

Ennio Morricone:

 

Gino Paoli:

 

Eugenio Finardi:

 

Nina Zilli:

 

Giuliano Palma:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Per suggerimenti, storie o comunicati puoi contattare la redazione all'indirizzo redazione@greenme.it

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook