Installata una stazione metereologica sulla cima dell’Everest, è la più alta al mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una spedizione cinese sull'altopiano tibetano ha portato all'istallazione della stazione di monitoraggio meteorologico più alta di sempre. Si trova infatti sulla sommità del monte Qomolangma, per tutti più noto come monte Everest, ad una altezza di 8,848.86 metri s. l. m.

Come conservare al meglio le fragole

Mercoledì 4 maggio 2022 la Cina ha conquistato la sommità del monte Qomolangma o, come siamo soliti chiamarlo, Everest. Sulla vetta più alta dell’intero continente asiatico e del mondo è stata infatti istallata una stazione metereologica che può ora vantare di trovarsi anch’essa sul punto più alto del Pianeta.

La spedizione di ricerca, nell’ambito della Earth Summit Mission 2022,  era iniziata il 28 aprile e comprendeva 270 esperti, suddivisi in 16 squadre.

Solo 13 di queste sono però riuscite a raggiungere la cima dell’Everest. Nonostante la preparazione fisica e l’equipaggiamento, i restanti team non hanno potuto sopportare le condizioni climatiche estreme ed imprevedibili che si registrano sulla catena montuosa.

L’arrampicata si è conclusa sul punto più alto del monte, a 8,848.86 metri s. l. m., dove è stata istallata una stazione metereologica automatica, progettata per resistere alle avversità climatiche per 2 anni.

Dalla vetta la stazione meteo fornirà dati sui cambiamenti climatici e ambientali che riguardano non solo la montagna, ma anche l’atmosfera e la superficie terrestre. La trasmissione dei dati avviene ogni 12 minuti tramite un sistema di comunicazione satellitare.

Si tratta della più grande spedizione di ricerca che il Paese abbia mai lanciato dal 2017. Nel 2019 la Cina aveva collocato 4 stazioni con strumenti di misurazione sempre sull’Everest, mentre all’inizio del corrente anno ne aveva istallate altre 3 sul versante settentrionale della montagna a 7.028 metri, 7.790 metri e 8.300 metri. Non si era tuttavia mai spinta oltre i 8.400 metri.

Ora sono in totale otto le stazioni metereologiche cinesi sul monte Everest. La loro tecnologia avanzata consentirà agli esperti di ampliare le proprie conoscenze su una vasta serie di fenomeni naturali quali ad esempio i monsoni estivi.

Fonte: Gov.cn

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook