Il sindaco di questa città ha deciso di rimuovere il cemento che circondava gli alberi per farli respirare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La città di Caen in Francia ha deciso di togliere l'asfalto alla base degli alberi per aumentare gli spazi verdi e promuovere la biodiversità

In un momento in cui si parla tanto di transizione ecologica, ormai necessaria in tutto mondo, la città di Caen, in Francia, ha deciso di fare qualcosa di concreto per l’ambiente e il verde urbano: rimuovere il cemento che si trova alla base degli alberi per farli respirare e aumentare lo spazio a loro diposizione, come meritano.

Caen, capoluogo del dipartimento del Calvados, in Normandia, sta dimostrando una reale voglia di cambiamento. Ha deciso infatti già da qualche tempo di togliere il cemento che si trova alla base degli alberi, aumentando notevolmente la superficie solitamente riservata agli spazi verdi.

Una soluzione che mira a dare alla natura lo spazio che merita, anche nel cuore del centro cittadino, in modo da soddisfare meglio le esigenze delle piante e migliorando dunque le condizioni necessarie per il corretto sviluppo della biodiversità.

In pratica, togliendo il cemento alla base, viene lasciata la possibilità ad erbe e fiori di crescere intorno agli alberi. Piante che il Comune francese ha scelto unendo insieme estetica e pratica.

Infatti, oltre ad aggiungere colore e verde alle sue strade, gli addetti ai giardini di Caen non dovranno più intervenire ogni mese per procedere allo sfalcio delle erbacce, queste infatti come ha dichiarato Julie Callberg-Ellen, vice sindaco responsabile della transizione ecologica, saranno lasciate crescere. La manutenzione sarà ridotta dunque alla falciatura da 4 a 6 volte l’anno.

Il vice-sindaco ha specificato che l’asfalto sarà sostituito da:

“un misto di pietre e terra stabilizzata in modo da poter camminare su di essa, mantenendo l’effetto drenante, più naturale, e che speriamo sarà in grado di riportare la biodiversità.”

Naturalmente rimangono spazi per i marciapiedi asfaltati dove i pedoni possono camminare ma a fianco a loro, non avranno più altro cemento, ma una bella zona verde. Si è pensato anche a realizzare un passaggio di due metri tra ogni albero che permetterà alle persone in sedia a rotelle di muoversi senza problemi.

La prima area a sperimentare questa trasformazione è stata Boulevard Bertrand, nel centro storico, dove i residenti, grazie a questa iniziativa, possono usufruire di oltre 1.000 m² di vegetazione aggiuntiva. L’ha reso noto in un tweet il comune di Caen.

E anche il sindaco stesso di Caen sul suo profilo Facebook.

Fonti: Ville de Caen Twitter / France Bleau

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook