Cambiamenti climatici: la storia dei negoziati in 83 secondi (video)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un divertente video che riassume in 83 secondi la storia dei negoziati sul clima. I cambiamenti climatici ormai sono un problema reale di cui cominciamo a vedere gli effetti con l'aumento di alluvioni e delle catastrofi naturali. In molti in questi anni hanno provato a negarli e a minimizzare, ma diventa sempre più urgente trovare una soluzione.

Un divertente video che riassume in 83 secondi la storia dei negoziati sul clima. I cambiamenti climatici ormai sono un problema reale di cui cominciamo a vedere gli effetti con l’aumento di alluvioni e delle catastrofi naturali. In molti in questi anni hanno provato a negarli e a minimizzare, ma diventa sempre più urgente trovare una soluzione.

Il 2012 è anche l’anno in cui scade il Protocollo di Kyoto e tutti i negoziati sul clima delle Nazioni unite non sono ancora riusciti a firmare un documento che sia vincolante per tutti gli Stati. Ogni anno si assiste speransozi al periodico summit che sistematicamente si conclude con un niente di fatto.

Molte erano le aspettative su quello di Copenhagen e in tanti sono rimasti delusi dall’esito. Come del resto anche del risultato dell’ultimo Cop17 a Cancun, in Messico.

Eppure anche la Banca Mondiale ha messo in allarme calcolando che se non si interviene entro la fine del secolo le temperature globali saliranno di 4 gradi con tutte le conseguenze del caso. Conseguenze che, come evidenziato anche dalllultimo rapporto dell’Unep pubblicato nei giorni scorsi, non risparmieranno l’Europa e l’Italia.

Eppure del clima ci si preoccupa ancora troppo poco. Dall’opinione pubblica alle istituzioni sembra essere calato un disinteresse generale per questi temi. Ed è per questo che un semplice ed ironico video di 83 secondi può far riflettere. Chi taglierà le emissioni?

Il video è stato prodotto dal Center for International Climate and Environmental Research, CICERO.

Cambiamenti climatici: ecco come cambieranno il futuro dell’Europa

Gas serra, Wmo: nuovo record negativo nel 2011

Cambiamenti climatici: quei devastanti 4 ° in più. L’allarme della Banca Mondiale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile e Co-Founder di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa di diversi settori. Appassionata di tecnologia e ambiente, ha tenuto corsi di scrittura per il web dedicati a giornalisti e studenti.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook