Saalumarada Thimmakka: la donna indiana di 111 anni che ha piantato più di 8 mila alberi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una storia d’amore per il Pianeta. L’ambientalista indiana Saalumarada Thimmakka ha 111 anni, molti dei quali trascorsi piantando alberi per contribuire a combattere i cambiamenti climatici e donarci un futuro migliore. La sua vita è un lodevole esempio da cui trarre ispirazione

Saalumarada Thimmakka è nata nel 1910 a Gubbi, nello stato indiano del Karnataka. Cresciuta in una famiglia povera e lontana da strutture scolastiche, i suoi diritti all’istruzione e al gioco le sono stati negati, e scambiati con ore di lavoro. Fin dalla tenera età, infatti, si dedica a lavori domestici e al pascolo di pecore e bovini per aiutare l’economia familiare.

Saalumarada cresce e si sposa con Bikkala Chikkayya. La sua precaria situazione economica rimane invariata, ma questa non sarà l’unica preoccupazione.  In India, avere dei figli è un obbligo sociale, legato alla divinità. Per questo quando – dopo anni di matrimonio – non riescono a diventare genitori, al dolore di una vita senza figli si aggiungono con durezza la pressione familiare e quella sociale.

Nel Paese asiatico, specialmente nelle zone rurali, quando si parla di infertilità, la donna è soggetta a critiche, umiliazioni e persino esclusione. È su di lei infatti che viene caricata tutta la “colpa”. Questa oppressione affoga le donne portandole perfino a pensare che l’unica via di uscita sia il suicidio. Anche Saalumarada ebbe questo pensiero.

La famiglia cresce, insieme agli alberi

mamma degli alberi

©savitahiremath

Alle insostenibili pressioni, la coppia rispose con amore, decidendo di portare vita nel mondo in un modo alternativo: piantando alberi. Decisero di affrontare la tristezza nutrendo, annaffiando e trattando con cura ogni pianta come se fosse parte della loro famiglia, il tutto senza avere soldi, terre o attrezzature.

È stato il mio destino non avere figli. Per questo motivo, abbiamo pianificato di piantare alberi, crescerli e ottenere benedizioni. Abbiamo trattato gli alberi come i nostri figli”, ha dichiarato Saalumarada in una intervista alla CNN.

Riescono a moltiplicare un albero di banano che cresceva lungo la strada. Nel primo anno raccolgono e piantano dieci alberelli, nel secondo piantano 15 alberi, nel terzo anno 20 alberi di baniano, riuscendo così a coprire ambi i lati di un tratto di strada lungo 4 km a Magadi Taluk nella rustica Bengaluru, nel Karnataka, facendolo con gli anni diventare un prezioso manto verde.

Al servizio della Natura

Non si sono mai fermati, neanche davanti alla povertà. La mattina presto e il pomeriggio dopo il lavoro si sono presi cura degli alberi disinteressatamente. Avrebbero potuto venderli per avere un ingresso economico in più, ma hanno sempre deciso di donarli. Nel 1991 suo marito muore, ma Thimmakka con la sua passione per la conservazione dell’ambiente ha continuato a piantare alberi e donarci amore. 

Non solo ispira il mondo, ma con il suo impegno ha portato avanti dei veri progetti di riforestazione. La “mamma degli alberi”, come tutti la conoscono, negli ultimi 80 anni ha piantato più di 8000 alberi e ricevuto innumerevoli premi e riconoscimenti nazionali e internazionali, tra cui il National Citizen’s Award of India nel 1995 e da poco è stata nominata ambasciatrice dell’ambiente.

tweet su Saalumarada Thimmakka

Grazie al Primo Ministro Basavaraj Bommai per aver nominato Vrikshamate, Nadoja Salumarada Thimmakka come ambasciatrice dell’ambiente e per averle conferito lo status di ministro del governo. La preoccupazione ambientale di Salumarada Thimmakka, che ha allevato alberi come i suoi figli, è un modello per l’intera società”, ha twittato il ministro della salute indiando Keshava Sudhakar.

Il suo amore per la natura e il suo impegno magnifico e disinteressato nel preservare e proteggere l’ambiente è un modello per tutti noi. Grazie di tutto Saalumarada Thimmakka.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook