Questo insegnante trasforma i disegni dei suoi alunni in fantasmagorici peluche, creando giocattoli unici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un insegnante australiano ha creato dei bizzarri peluche partendo dalla fantasia dei suoi alunni, dando vita a opere d'arte uniche

La creatività è ciò che più invidiamo ai bambini quando diventiamo adulti: i piccoli immaginano mondi fantastici, popolati da personaggi colorati e buffi, in cui ci si sposta con bizzarri mezzi di trasporto. Crescendo, tuttavia, la creatività si perde un po’ a vantaggio di una visione della realtà più concreta e, talvolta, più triste e meno divertente.

Compito degli insegnanti è alimentare la curiosità e la fantasia dei loro piccoli alunni, e valorizzare le loro iniziative creative nel modo migliore. Come fa questo maestro di una scuola a Melbourne, in Australia, che si ispira ai disegni dei suoi bambini per realizzare degli splendidi peluche.

peluche

@Reid Parker/Twitter

La vicenda è diventata virale grazie al padre di uno degli alunni, Reid Parker, che ha condiviso sul proprio profilo Twitter alcune foto dei simpatici pupazzi accanto ai disegni che ne hanno ispirato la creazione. Il genitore ha commentato che insegnanti del genere sono speciali, e che ricevono uno stipendio decisamente troppo basso per la passione che mettono nel loro lavoro.

Ogni peluche è stato fatto con amore e attenzione, curato in tutti i più piccoli dettagli affinché somigli il più possibile al disegno originale. Ogni alunno della classe ha avuto la possibilità di immaginare il proprio animaletto di peluche, lasciando libero sfogo alla fantasia, e alla fine dell’anno ha ricevuto il proprio peluche unico al mondo.

peluche

@Reid Parker/Twitter

Per sostenere il lavoro dell’insegnante, durato certamente molte ore, e per ripagare in qualche modo la sua gentilezza e il suo amore nei confronti dei suoi alunni, il signor Parker ha creato una raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe, che ha ricevuto subito tante donazioni.

peluche

@Reid Parker/Twitter

Non avevo intenzione di organizzare questa raccolta fondi, poiché sono abbastanza sicuro che l’insegnante coinvolto (che desidera rimanere senza nome) si sentirebbe a disagio – ha spiegato il signor Parker

Tuttavia, molte persone hanno chiesto modi per farle un piccolo regalo per aiutarla a pagare almeno il materiale utilizzato per i peluche, o per dirle semplicemente “grazie” per aver portato loro un po’ di gioia.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Twitter / GoFundMe

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono una giornalista e una blogger. Collaboro con le testate GreenMe, Ambiente Magazine e The Wise Magazine e mi occupo di natura, sostenibilità, stili di vita sani e rispettosi dell’ambiente. Sul mio blog “La strega che scrive” parlo di giornalismo, editoria e letteratura

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook