L’insegnante che ha costruito un carrello speciale per far correre i suoi studenti ipovedenti in completa sicurezza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un insegnante in Malesia ha inventato un dispositivo che altro non è che un carrello per far correre in sicurezza gli studenti ipovedenti

Cikgu Azam è un insegnante davvero speciale che vive in Malesia. L’uomo ha ideato un semplice dispositivo, una specie di carrello, per gli studenti non vedenti che così possono praticare sport, in particolare correre, senza avere paura e in totale sicurezza.

Già dal 2007 Cikgu ha iniziato a sviluppare attività per bambini con disabilità (fisiche, motorie e intellettive). L’incontro con questi bambini fu molto importante per lui e in particolare quello con uno studente con paralisi celebrale che aveva difficoltà a partecipare a una caccia al tesoro, non potendo raccogliere sassi da un fiume come gli altri bambini.

In quel momento, Cikgu si ricordò di aver appreso una tecnica di terapia dell’acqua e decise di provare ad immergere le mani del bambino:

Dopo pochi minuti, la rigidità delle sue mani ha iniziato a diminuire e con me che le guidavo, è stato in grado di raccogliere alcune rocce dal fiume. Mentre lo aiutavo, sentivo le lacrime di gioia provenienti dai suoi genitori che erano lì con noi.

Da quel momento così ricco di emozioni Cikgu ha capito che la sua missione nella vita era prendersi cura dei ragazzi disabili e così ha deciso di diventare un insegnante di educazione speciale.

L’uomo si è distinto nell’ultimo periodo in particolare per aver ideato un semplice dispositivo, utile ai suoi studenti che non possono vedere per correre in totale sicurezza ma sempre sotto la sua vigile guida.

Il dispositivo è pensato in pratica per essere un navigatore e un sistema di supporto per studenti ipovedenti e non vedenti in attività sportive come la corsa.

Una delle sue allieve, Nur Yusrina Alisya, non solo ama la corsa, ma è anche diventata una star della scuola, vincendo numerosi premi e trofei in occasione di eventi sportivi locali. Proprio a lei ha fatto provare il dispositivo che Cikgu ha chiamato Caballus RAFVI e ha realizzato con tubi in PVC riciclato e connettori di giunzione.

Potete vedere la sua utilità in questi video condivisi nei giorni scorsi su TikTok dall’insegnante malese e diventati virali.

@cguazam

Ramai tanya ttg versi awal.Sebijik mcm trolley pasaraya 😂.Tapi Alisya waktu ni gembira sgt sebab 1st time lari xperlu pegang bahu cikgu @ guna tali.

♬ original sound – K H A I – K H A I

@cguazam

This is my inovation project.Special to assist my blind student for their running.. 😁😁😁 Berjaya habiskan 5km last year.Bangga cikgu

♬ original sound – HRC IWAN🇮🇩 – Iwan🇮🇩

Tutti i miei studenti sono molto speciali per me e alcuni di loro fanno anche parte della squadra sportiva della scuola. Hanno bisogno di un dispositivo che li aiuti in modo che possano partecipare alle attività sportive. Questo dispositivo è in grado di soddisfare tale esigenza e aiuta sicuramente ad aumentare la loro fiducia.

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

Fonte: Cikgu Azam TikTok / Malay Mail

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook