Come gli hotel di bambù stanno dando tregua alle api in Colombia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In Colombia le api possono riposare in degli hotel in appositamente costruiti per il loro relax, ma anche per la loro protezione.

In Colombia le api possono riposare in degli hotel in appositamente costruiti per il loro relax. D’altronde questi piccoli esseri, così preziosi per il nostro ecosistema, sono minacciate non solo dalle attività umane, ma anche dai cambiamenti climatici e per questo meritano dei ripari sicuri. 

Costruite con cura in legno, con tetti in materiale acrilico per proteggerle dalla pioggia, le strutture esagonali sono riempite con una varietà di canne di bambù, che consentono alle api di tutte le forme e dimensioni di concedersi il meritato riposo.  (Leggi anche: Gli Ecohotel per salvare le api)

È come un hotel perché qui trascorreranno un momento di tranquillità nella loro stanza…Prima di ripartire.

ha dichiarato a Reuters Hector Ivan Valencia, che si occupa della manutenzione dell’albergo.  Durante il giorno, Valencia e i suoi colleghi puliscono delicatamente le stanze di bambù usando piccoli strumenti come i pennelli.

Come mai tutta questa cura per le api, tanto da costruire persino degli alberghi dedicati? Come nel resto del mondo, le api della Colombia – vitali per fertilizzare le piante – sono minacciate dall’uso di pesticidi e fertilizzanti.

Gli hotel delle api  sono stati creati per proteggere le specie trovate nei 10 comuni dell’area metropolitana della valle dell’Aburra, tra cui Barbosa e Medellin. 

Mentre la difficile situazione delle api mellifere genera clamore, le specie di api solitarie non hanno nessuno che le protegge. Queste piccole api sono estremamente sensibili ai veleni.  Poiché non producono miele nessuno parla di loro, quindi siamo noi ad aiutarle 

ha aggiunto Valencia. 

La Colombia, il secondo paese al mondo con la maggior biodiversità, ha registrato 550 varietà di api all’interno dei suoi confini, sebbene il numero reale di specie potrebbe arrivare fino a 1.445. 

A livello globale (le api) subiscono un impatto negativo e ogni giorno stanno perdendo sempre più spazi. 

ha detto Juan David Palacio, direttore dell’Autorità ambientale e dei Trasporti dell’area metropolitana.

Sono piccoli spazi che richiedono un’infrastruttura minima e che può essere fatta con materiale riciclabile. Uno spazio che genera un habitat nel quale (le api) possono convivere e avere una protezione adeguata. Dobbiamo riconoscere che le api sono minacciate a livello globale, sono sempre di più gli spazi che perdono ogni giorno. Gli alberi e l’ecosistema sono sempre più minacciati. Questo è quello che vogliamo: la responsabilità, la coscienza ambientale e costruire spazi naturali che possano diventare spazi di sopravvivenza. 

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Redattrice su temi della sostenibilità sociale e ambientale. Laureata con lode in filosofia, ha conseguito un master di II livello in Rendicontazione Innovazione e Sostenibilità. Ha maturato esperienza nella comunicazione e nell’organizzazione di eventi presso enti profit e no profit.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook