Lo straordinario racconto di una donna non vedente che sogna ancora a colori

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Essex: vlogger con il suo cane guida incontra i bimbi delle scuole elementari, rispondendo alle loro domande sulla vita di un non vedente

Come conservare al meglio le fragole

In Inghilterra, alcuni bambini delle scuole elementari dell’Essex hanno avuto l’opportunità di incontrare Siobhan Meade, una donna non vedente a cui i dottori hanno diagnosticato in piena adolescenza un glaucoma agli occhi che all’età di 16 anni l’ha resa complementarmente cieca, trasformando bruscamente la sua vita.

Siobhan oggi si dedica alla sua grande passione dei content, raccontando nei suoi video e nei suoi post com’è e come si svolge la vita di una persona non vedente e proprio per sensibilizzare adulti e bambini sul tema e sul ruolo dei cani guida, ha preso parte ad una serie di incontri nelle scuole del paese assieme a Marty, uno dei suoi cani guida.

Accompagnata da Marty Siobhan ha incontrato alcuni giovani studenti, invitandoli a porle senza imbarazzo qualunque domanda e curiosità gli frullasse per la testa. Accanto a domande più o meno comuni tipo “come scegli i tuoi vestiti” o “come fai a riconoscere i tuoi amici”, una bambina le ha chiesto come e se sognasse e la sua risposta ha lasciato tutti stupiti.

Sì, sogno e sogno a colori. Ciò significa che quando sogno, è come se potessi vedere, il che è fantastico!”

ha raccontato la vlogger, mentre accarezzava Marty e mentre i bambini hanno domandato ridendo come facesse a capire quando il cane avesse fatto i bisogni e come li raccogliesse.

Ho un comando speciale che devo dargli per farlo andare in bagno, ma non voglio dirlo troppo ad alta voce perché non voglio che faccia i suoi bisogni qui dentro, non sarebbe carino vero? “

continua Siobhan che racconta poi ai bimbi il ruolo fondamentale dei cani guida per una persona non vedente, quanto i suoi cani guida siano importanti per lei e non solo perché l’accompagnano e la aiutano in tutto nella maniera più sicura possibile.

Un cane guida è per una persona non vedente o con problemi visivi una punto di riferimento su cui contare e al cui fianco affrontare le paure e le difficoltà delle piccole cose del quotidiano, da prendere i mezzi pubblici a passeggiare. Oltre ad essere un compagno di avventure, è un aiuto inimmaginabile che facilita la vita di queste persone, motivandole a condurre una vita normale, senza privazioni o rinunce date per via vista.

Fonte: GuideDogs

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook