Bolsonaro accusa DiCaprio di aver finanziato i roghi dell’Amazzonia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il presidente brasiliano Bolsonaro ha accusato Leonardo DiCaprio di aver finanziato le Ong che hanno causato i roghi dell'Amazzonia.

Il presidente brasiliano Bolsonaro ha accusato Leonardo DiCaprio di aver finanziato gli incendi dell’Amazzonia. Proprio lui che è da sempre impegnato per l’ambiente con la sua fondazione Earth Alliance e che proprio lo scorso agosto aveva dichiarato di aver donato 5 milioni di dollari alle Ong brasiliane impegnate nel territorio contro gli incendi.

Bolsonaro ha dichiarato pubblicamente:

“Questo Leonardo DiCaprio è un ragazzo eccezionale, vero? Fornisce denaro per incendiare l’Amazzonia”.

Non è la prima volta che Bolsonaro accusa DiCaprio di far parte di una campagna contro il Brasile e il figlio del presidente, Eduardo Bolsonaro, ha sostenuto le posizioni del padre scrivendo sul proprio profilo twitter:

Leonardo DiCaprio ha donato 300.000 USD alla ONG che ha dato fuoco all’Amazzonia, il @WWF ha pagato $ 70.000 per le foto della foresta in fiamme. Macron e Madonna erano più intelligenti, hanno appena preso alcune foto scattate decenni fa di una foresta in fiamme su Internet e le hanno pubblicate.

 

Il WWF del Brasile ha respinto con forza le accuse e ha difeso DiCaprio, come riporta sul proprio sito:

“Il WWF-Brasile respinge gli attacchi ai suoi partner e le bugie attorno al suo nome come la serie di attacchi alla rete digitale basati su bugie, come l’acquisto di foto collegate a una donazione dell’attore Leonardo DiCaprio.”

E ha aggiunto:

“WWF-Brasile ha concentrato i propri sforzi sul sostegno alle organizzazioni locali impegnate nella lotta alle fiamme e la protezione delle terre indigene e altre aree protette. Tutte le risorse ricevute in una rete di solidarietà globale sono state interamente trasferite alle organizzazioni locali.”

https://twitter.com/WWF_Brasil/status/1200806173244559361

Prima delle accuse rivolte all’attore, quattro vigili del fuoco volontari in Brasile sono stati arrestati e poi rilasciati dalla polizia che li ha accusati di aver appiccato il fuoco per una ong interessata a ottenere fondi internazionali.

Insomma, sembra proprio che Bolsonaro voglia screditare con qualunque mezzo l’operato delle Ong e dell’attore hollywoodiano.

Ti potrebbe interessare anche:

Photo Credit: Ansa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook