Barcellona smoking-free: in tutte le spiagge della città sarà vietato fumare a partire da luglio 2022

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Niente più fumo e cicche di sigarette su tutte le 10 spiagge di Barcellona. Il Consiglio della città ha approvato il ban che entrerà in vigore a partire da luglio 2022 nel pieno della stagione balneare. L'iniziativa segue un primo divieto emanato nel 2021 su quattro delle principali spiagge catalane

Sta per finire investito, la mamma lo salva

Con l’inizio della stagione balneare, le spiagge della splendida Barcellona, la perla della Catalogna, dicono stop al tabacco perché dal luglio di questa estate non sarà più consentito fumare al mare. Addio quindi alle cicche delle sigarette e al fumo passivo, a cui sono inevitabilmente esposti tutti i bagnanti, nessuno escluso.

Il divieto varrà su tutte le 10 spiagge della città e a monitorare la situazione sarà l’Agenzia di sanità pubblica di Barcellona che, assieme all’amministrazione comunale, intende così trasformare il suo lungomare in luogo di svago più sano per tutti e più rispettoso dell’ambiente. Per chi viola la norma è prevista al momento una sanzione di 30 euro.

La decisione è stata presa dal Consiglio di Barcellona a seguito del progetto pilota del 2021 “Spiagge senza fumo”, che aveva vietato a cittadini e turisti di fumare sulle quattro spiagge di Sant Miquel , Somorrostro , Nova Icària e Nova Mar Bella, ed i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dell’istituto di sanità pubblica spagnola che annoverano il fumo tra le principali cause di morte nel Paese.

Sulla base di queste informazioni, il Consiglio ha scelto di estendere l’iniziativa dello scorso anno a tutte le spiagge locali proprio per salvaguardare la salute pubblica e tutelare in particolar modo i gruppi vulnerabili intesi prevalentemente come bambini piccoli e donne in gravidanza, in cui il fumo passivo può compromette il sistema respiratorio e lo sviluppo del nascituro.

Da pochi giorni a Barcellona è iniziata la stagione balneare media che va dal 9 aprile fino al 28 maggio. Segue poi l’alta stagione, in cui le spiagge sono prese d’assalto da famiglie con bambini, surfisti, e turisti che si riversano in riva al mare per sfuggire al caldo. Per questo motivo si è scelto di render valido il divieto a partire da luglio 2022 fino alla conclusione dell’anno.

Per Barcellona l’estate 2022 sarà quindi la prima completamente senza fumo.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: betevé

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook