Sai cos’è una corrente di risacca? Riconoscerla ti potrebbe salvare la vita al mare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Attenzione alle correnti marine di risacca, sono estremamente pericolose e tantissimi sono i bagnanti che vi finiscono all'interno. Riconoscerle e sapere come comportarsi nel caso è utilissimo per garantire la sicurezza a mare e sulla spiaggia

La stagione estiva è nel suo pieno e oltre a scogli appuntiti, ricci, tracine e meduse particolarmente urticanti come la Pelagia al mare dobbiamo prestare molta attenzione anche alle cosiddette correnti di risacca.

Forse non ne hai mai sentito parlare, ma conoscerle e sapere come aggirarle è essenziale per la tua sicurezza. La corrente di risacca costituisce un pericolo nascosto per i bagnanti e, in alcuni casi, può essere addirittura mortale.

Cos’è una corrente di risacca

La corrente di risacca, in inglese rip current, è una temibile corrente stretta e incanalata che si verifica in prossimità di spiagge sabbiose e moli, non molto distante dalla riva.

Tale corrente parte dalla costa e si muove verso il mare aperto perpendicolarmente o formando un angolo acuto rispetto alla costa stessa, come spiega la NOAA. Una corrente di risacca viaggia perciò in direzione opposta alle normali correnti.

Di solito una corrente di risacca non si estende per più di 25 metri e si presenta insolitamente piatta tra le onde che si infrangono sul litorale. Non sono tanto le sue dimensioni a preoccupare, quanto la velocità della corrente marina che risucchia letteralmente i bagnanti verso il mare.

Le correnti di risacca possono essere molto forti e pericolose, in particolar modo per i bambini e per le persone di una certa età.

Come comportarsi se si finisce in una corrente di risacca

Se ci si imbatte in una corrente di risacca bisogna:

  • mantenere la calma il più possibile. È la prima cosa da fare in quanto è proprio il panico del momento a disorientarti e a impedire al tuo corpo di venirne fuori
  • restare a galla
  • nuotare parallelamente alla corrente di risacca. Cercare di tornare a riva, e quindi controcorrente, non serve a niente se non a stancarti di più e a combattere invano la forza della corrente. Muoviti invece ai lati della corrente di risacca, allontanandoti da essa in parallelo.
corrente di risacca

@goodstocker/123rf.com

Le correnti di risacca sono frequenti in Italia, così come in America. Negli Stati Uniti circa 100 persone annegano ogni anno nelle correnti di risacca. In più di 30.000 sono invece i bagnanti salvati annualmente nel Paese da queste terribili correnti marine.

Fonte: NOAA

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook