Risparmiare acqua in casa: 5 consigli utili per l’estate

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'estate è il periodo che segna la massima crescita dei consumi idrici, ma sono sufficienti alcuni piccoli accorgimenti per riuscire a risparmiare acqua in casa, riducendo così l'impatto che il nostro stile di vita ha sull'ambiente.

In questo 2022, segnato da una grave siccità che ha visto alcuni grandi fiumi raggiungere i loro minimi storici per quanto riguarda la portata d’acqua, è diventato più urgente che mai capire come ridurre i consumi d’acqua. Aiuti e consigli da parte degli esperti certo non mancano, come il vademecum stilato dal Gruppo Cap per aiutare i cittadini di Milano e dell’hinterland a risparmiare fino a 100 litri di acqua a testa.

5 consigli utili per ridurre lo spreco d’acqua in estate

Di seguito vi forniamo una breve lista di utili consigli su come risparmiare acqua durante l’estate. Oltre ai suggerimenti che seguono, per migliorare la gestione dell’acqua in casa, è possibile fare uso di prodotti per la pulizia studiati specificatamente a questo scopo. Leader in questo ambito è la multinazionale P&G, già da tempo attenta al problema e in prima linea per sviluppare soluzioni efficaci per aumentare il risparmio idrico; nel decennio 2010-20 l’azienda è riuscita a garantire un risparmio del 27% rispetto ai consumi precedenti.

Sprecare meno acqua durante la doccia

Con il caldo estivo, le docce quotidiane aumentano di numero in quanto sono uno dei pochi metodi efficaci per rinfrescarsi. Purtroppo questo porta ad aumentare gli sprechi idrici.

Per ovviare al problema, è necessario chiudere l’acqua quando ci si insapona o si applicano shampoo e balsamo sui capelli, nonché ridurre il tempo di scorrimento al minimo indispensabile.

Acqua fresca da bere, non c’è bisogno di farla scorrere a lungo

È un’abitudine piuttosto comune in estate far scorrere a lungo l’acqua nel lavello della cucina per rinfrescarla. In questo modo, molta acqua va irrimediabilmente sprecata.

Anziché farla scorrere, è preferibile mettere una bottiglia di acqua nel frigo oppure usare i cubetti di ghiaccio; in alternativa, si può installare un refrigeratore per lavello.

Ridurre i lavaggi in lavatrice

La lavatrice aiuta a sprecare meno acqua rispetto ai lavaggi a mano, però è necessario utilizzarla in modo consapevole. In estate soprattutto, a causa del sudore, si tende a fare molti più lavaggi. Per ridurre gli sprechi idrici, ma anche quelli elettrici, è consigliabile avviare il lavaggio solo a pieno carico.

Attenzione al lavaggio dell’automobile

Le belle giornate invogliano a prendere la pompa dell’acqua per lavare l’automobile da cima a fondo; questo metodo spreca purtroppo molta acqua. Meglio dunque rivolgersi agli autolavaggi di zona.

Ridurre gli sprechi d’acqua in giardino

Per irrigare al meglio il giardino durante l’estate, bagnare le piante al mattino presto oppure alla sera, quando fa più fresco, consente di evitare che l’acqua evapori troppo in fretta.

Conclusioni

Per riuscire a ridurre lo spreco d’acqua non solo in estate, ma durante tutto l’anno, ognuno dovrebbe fare la sua parte. Gli accorgimenti che è possibile prendere sono davvero tanti e non sono per nulla complessi da mettere in pratica, ma possono fare la differenza e aiutare il pianeta a vivere meglio

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Per suggerimenti, storie o comunicati puoi contattare la redazione all'indirizzo redazione@greenme.it

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook