E se rinunciassimo al frigo?

b2ap3_thumbnail_Jihyun-Ryou.jpg

Sostenibilità, cibo, design. Tre concetti fusi insieme nella filosofia e nelle creazioni della designer coreana Jihyun Ryou.

La designer ha progettato una sorta di dispensa a parete destinata alla conservazione dei cibi secondo metodi tradizionali tramandati oralmente. Traendo ispirazione dai consigli della nonna, ha dato vita al progetto Save food from the fridge col quale propone di rinunciare al frigo e di conservare gli alimenti con più attenzione, mantenendone inalterata per lungo tempo la qualità. “Abbiamo lasciato alla tecnologia la responsabilità di prendersi cura del cibo. Noi non lo osserviamo più e non capiamo come trattarlo” afferma Ryou. Anziché mettere il cibo in frigo e magari dimenticarcene, la designer ci suggerisce come prendercene cura e realizza cinque contenitori a parete di legno e vetro, adatti allo scopo.

E’ interessante scoprire ad esempio che gli ortaggi a radice, come il sedano e la carota, se messi in posizione verticale, rimangono freschi più a lungo e se messi nella sabbia bagnata mantengono meglio la propria umidità interna.

Molto utile anche sapere che mettere una mela fra kiwi ancora acerbi, favorisce la loro maturazione!

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

corsi pagamento

seguici su facebook