Risparmiare sulle bollette con un buon isolamento termico: tutti i consigli utili

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nei mesi invernali il primo desiderio è vivere in una casa ben riscaldata. Meglio ancora, però, se a questo desiderio si accompagna quello di risparmiare energia e rispettare l’ambiente. Bastano pochi piccoli interventi per utilizzare l’energia in modo intelligente risparmiando, inoltre, sulla nostra bolletta.

Ad esempio dalla scelta di una finestra, in grado di garantire un buon isolamento termico dipende anche la spesa della nostra bolletta. Evitare dispersioni di calore è fondamentale per tenere a bada anche i consumi.

Per questo è importante scegliere infissi di qualità, capaci di azzerare la fuoriuscita di calore dall’interno verso l’esterno. I vantaggi riguardano sia il portafoglio che l’ambiente: una minore necessità di riscaldare le stanze della nostra casa infatti si traduce anche in una minore produzione di emissioni inquinanti.

Sostituire i vecchi infissi

Sostituire i vecchi infissi con nuovi serramenti può essere molto utile per risparmiare in bolletta in primo luogo perché le finestre più datate molto spesso hanno vetri singoli che non riescono a isolare termicamente l’edificio. Fino a qualche anno fa si preferiva sostituire solo il vetro, non l’intero infisso a causa dei prezzi non proprio accessibili.

Inoltre, i vecchi infissi non presentavano guarnizioni, a differenza dei nuovi e si creavano spifferi che scambiando l’aria esterna con quella interna, non trattenevano il calore, disperdendolo. Questi due limiti oggi risultano superati a tutto vantaggio della spesa e dell’ambiente. 

Come scegliere infissi con un buon isolamento termico: la ThermoFibra

finestre serramenti

Esistono numerose tipologie di marchi e modelli in grado di unire design e coibentazione energetica dell’abitazione. Tra questi vi è Deceuninck che offre vari tipi di serramenti. La specialità di Deceuninck è la ThermoFibra, un materiale innovativo, caratterizzato da profili estrusi con una speciale fibra di vetro all’interno.

Molteplici sono i vantaggi offerti dalla ThermoFibra di Deceuninck, dalla maggiore resistenza all’isolamento termico e acustico, decisamente superiore rispetto alle normali finestre con rinforzi metallici.

Le prestazioni sono da top della gamma con valore termico pari a Uf 0,88 W/m2k. Con un vetro adatto significa raggiungere prestazioni da Passive House.

La ThermoFibra di Deceuninck produce infissi più leggeri del 10% rispetto ai classici serramenti in PVC per via dell’assenza del profilo in acciaio all’interno. 

Più vetro e più spazio alla luce naturale

Inoltre, garantisce anche la massima luminosità con un design minimal che lascia ampio spazio al vetro e di conseguenza alla luce naturale. Il risparmio in bolletta dunque non è solo quello legato al riscaldamento ma anche all’elettricità e all’illuminazione.

Infine, gli infissi ThermoFibra possono garantire una maggiore sicurezza visto che i vetri vengono installati in modo da ostacolare ogni tentativo di effrazione.

Essi sono prodotti tenendo conto anche di un altro aspetto: sono 100% riciclabili. In altre parole, a fine vita tutta la finestra può essere totalmente riciclata e ciò può essere fatto anche da Deceuninck stessa nel proprio impianto di riciclaggio di ultima generazione.

Un motivo in più per scegliere la ThermoFibra.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Repubblica di San Marino

Repubblica di San Marino: il turismo slow e green che non ti aspetti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook