@tommaso79/123rf

Aumenti bollette luce e gas: chi sono coloro che non si salveranno dalla stangata, nonostante il decreto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Rincari in bollette luce e gas: approvato il decreto che limita gli aumenti, ma non tutti potranno beneficiare delle nuove misure. Scopriamo a chi si rivolgono 

Alla fine il decreto contro i rincari nelle bollette di luce e gas è arrivato. L’obiettivo è quello di contenere gli effetti degli aumenti dei prezzi dell’energia: come annunciato dal ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, nel prossimo trimestre è previsto un aumento dei prezzi delle bollette del gas di oltre il 30% e di circa il 40% per quelle elettriche. Ma per calmierare le bollette ieri pomeriggio è stato finalmente approvato un nuovo decreto dal Consiglio dei ministri: una bella notizia per migliaia di famiglie italiane, ma non tutte si salveranno dalla stangata.

Il decreto-legge, infatti, introduce misure urgenti per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas soltanto per alcune categorie. In totale saranno 3 milioni le famiglie a cui si rivolgeranno le nuove misure e circa 6 milioni le piccolissime e piccole imprese che potranno trarne vantaggio. Vediamo nel dettaglio quali e in base a quale criterio.

Leggi anche: Rincari nelle bollette luce e gas: il Governo vuole tagliare gli oneri di sistema (ma la vera soluzione sono le rinnovabili)

Misure rivolte alle famiglie che beneficiano del bonus sociale elettrico

Le nuove misure introdotte dal decreto intervengono a vantaggio di poco più di 3 milioni di famiglie che beneficiano del “bonus sociale elettrico”, ovvero: 

  • nuclei che hanno un Isee inferiore a 8265 euro annui;
  • nuclei familiari numerosi (Isee 20.000 euro annui con almeno 4 figli);
  • percettori di reddito o pensione di cittadinanza;
  • utenti in gravi condizioni di salute, utilizzatori di apparecchiature elettromedicali

Per queste categorie sono “tendenzialmente azzerati gli effetti del futuro aumento della bolletta” ha annunciato il Governo Draghi. 

Per quanto riguarda il gas, per circa 2,5 milioni di famiglie che beneficiano del “bonus gas” saranno quasi azzerati gli effetti del previsto aumento della bolletta nel quarto trimestre 2021. E nello stesso periodo, per tutti gli utenti del gas naturale, famiglie e imprese, l’Iva (oggi al 10 e al 22% a seconda del consumo) è portata al 5% e gli oneri di sistema sono azzerati.

Niente rincari in bolletta per piccole imprese 

Le misure urgenti contenute nel nuovo decreto riguardano anche circa 6 milioni di piccolissime e piccole imprese (con utenze in bassa tensione fino a 16,5kW) e 29 milioni di clienti domestici, per i quali saranno azzerate aliquote relative agli oneri generali di sistema, per il quarto trimestre 2021.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: https://www.governo.it/it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-37/17985Presidenza del Consiglio dei ministri

Leggi anche: 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook