GAF, i Gruppi di Acquisto Fotovoltaico. Pannelli solari per tutti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si chiamano G.A.F.Gruppi di Acquisto Fotovoltaico – e sono ormai diventati una realtà in tutta la penisola italiana. Ce ne sono a Brescia, a Feltre, a Pescara, e da oggi anche a Corsico, in provincia di Milano. Perfino Jacopo Fo ne ha messo in piedi uno, con tanto di mappa in cui sono segnalati tutti gli impianti già installati. Il loro nome riecheggia i più famosi G.A.S.Gruppi di Acquisto Solidale – ma in questo caso non si tratta dell’acquisto collettivo di frutta, verdura, olio o vino, bensì di pannelli solari.

Il principio resta invariato: un gran numero di persone interessate a un certo prodotto può fare abbassare il prezzo di vendita di quel prodotto, purché, ovviamente, ci si rivolga allo stesso fornitore. Sui vantaggi economici non ci piove: da un lato il risparmio energetico legato al Conto Energia, che consente di recuperare i soldi investiti in un lasso di tempo che va dagli 8 ai 12 anni, a seconda della zona dove sarà installato l’impianto (la cui durata di vita media è di 25 anni); dall’altro, il prezzo più basso dei pannelli stessi e dell’installazione – dal 10 al 20% circa – rispetto alla formula “individuale”, in virtù del gran numero di persone interessate all’acquisto.

Nella fattispecie, chiunque può dare vita a un Gruppo di Acquisto Fotovoltaico: basta raccogliere sufficienti adesioni, trovare un rivenditore interessato, convincerlo, e il gioco è fatto! L’ultimo nato della lista è il GAF del Naviglio Grande, che è stato presentato ieri sera a Corsico (Milano), in via Roma 15/A. È un progetto lanciato dell’associazione Mille città del Sole, impegnata da anni nel coordinare in modo concreto le iniziative che riguardano l’energia rinnovabile. Un altro GAF della stessa associazione è stato attivato con successo nel comune di Bresso, sempre in provincia di Milano.

Le opportunità insomma ci sono, ma bisogna affrettarsi: dal 1 gennaio del prossimo anno gli incentivi messi a disposizione dallo Stato con il Nuovo Conto Energia 2011 diminuiranno del 15%, poi del 6% annuo nel 2012 e 2013. Gli indecisi sono avvisati.

Roberto Zambon

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook