Ecobonus al 110%: vale anche per l’acquisto dei condizionatori

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Giovedì il Senato ha approvato il Decreto Rilancio, diventato ufficialmente legge. Tra le novità vi è l’estensione dell’ecobonus al 110% anche all’acquisto di nuovi condizionatori.

Con 159 voti favorevoli, 121 contrari e nessuna astensione, il Senato il 16 luglio ha rinnovato la fiducia al Governo approvando in via definitiva il ddl n. 1874, di conversione in legge del decreto-legge n. 34, già approvato dalla Camera.

Tra le altre conferme, oltre al bonus auto e moto e all’estensione del congedo parentale fino al 31 agosto 2020, arriva una novità. All’interno degli interventi che usufruiscono dell’ecobonus al 110% per il risparmio energetico vi è anche l’acquisto di condizionatori.

Si legge infatti nel testo definitivo del decreto Rilancio che la detrazione si applica nella misura del 110% per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021. Esse potranno essere recuperate, tramite detrazione, in cinque quote annuali di pari importo anche per la sostituzione di impianti di climatizzazione caratterizzati da almeno la classe A.

In ogni caso, la detrazione è ammessa  purché si esegua anche uno degli interventi trainanti contemplati dal Decreto:

  • interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo (ad esempio il cappotto termico);
  • interventi sugli edifici unifamiliari o sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto, a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo, ovvero con impianti di microcogenerazione.

Qui il nostro approfondimento sull’ecobonus al 110%:

C’è anche il bonus al 65% per il risparmio energetico

Ricordiamo che oltre all’ecobonus al 110%, è possibile sostituire il vecchio condizionatore usufruendo del bonus per il risparmio energetico, pari al 65%.

Qui il testo definitivo approvato dal Senato

Fonti di riferimento: Casa Governo, Senato

Per tuttel le novità sul Decrero Rilancio LEGGI anche:

Ecobonus al 110% è legge: approvato il Decreto Rilancio, cosa prevede

Incentivi auto: il Decreto Rilancio è legge, come ottenere bonus fino a 10mila euro

Congedo parentale straordinario: arrivano le istruzioni dettagliate dell’INPS che chiariscono i dubbi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook