vecchie lampadine addio

Addio vecchie lampadine. Dopo 130 anni di storia, dal 1 settembre in Europa vanno in pensione anche le ultime lampadine a incandescenza in circolazione, quelle di potenza compresa tra i 25 e i 40 watt, mentre le altre erano state gradualmente eliminate dal 2009. Largo, quindi, alle più efficienti compatte e ai led.

Per aiutare i consumatori a scegliere il modello di lampadina più adatto e efficiente e orientarsi tra vecchie e nuove etichette energetiche, il WWF dà le "istruzioni per l'uso" per i nuovi acquisti sul sito Topten, la guida online all'acquisto di elettrodomestici efficienti costantemente aggiornata rispetto alle novità del mercato all'acquisto consapevole. I consumatori, con un semplice click, possono individuare tra le migliaia di articoli presenti sul mercato, i 10 migliori in ben 11 categorie e 50 sottocategorie di prodotto, ovvero quelli che a parità di qualità e prestazioni consumano meno energia e hanno un minore impatto sull'ambiente.

I vantaggi delle lampadine compatte e dei led sono notevoli. Sostituendo una lampadina a incandescenza da 75W con una equivalente a risparmio energetico di soli 15 W (920-970 lumen) si risparmia il 70% dei costi, ovvero, calcolando il costo medio annuo di elettricità oltre al prezzo della lampadina stessa e la sua durata, si passa da 42 euro a 12 (considerandola accesa per 7 ore al giorno). Le lampadine ad alta efficienza determinano anche l'emissione di molta meno CO2: nella sostituzione descritta prima, per esempio, la lampadina a incandescenza avrebbe emesso 76 kg di CO2, mentre l'equivalente lampadina ad alta efficienza ne emette solo 15 kg, con un risparmio in emissioni di CO2 di circa l'80% rispetto al passato.

Le lampadine fluorescenti, attualmente il sistema di illuminazione più efficiente disponibile sul mercato europeo, inoltre, anche se costano di più al momento dell'acquisto, risultano più economiche nel tempo, perchè consumano meno e durano più a lungo. Con enormi benefici non solo per l'ambiente, ma anche per le tasche: secondo le stime dell'Unione europea, ogni famiglia può risparmiare almeno 50 euro all'anno sulla bolletta.

L'introduzione delle nuove lampadine non è l'unica novità. Da un anno sono state introdotte le nuove etichette energetiche, frutto di un miglioramento tecnologico e normativo, ma anche di una maggiore consapevolezza di consumatori e imprese, che hanno determinato il progressivo miglioramento dell'efficienza energetica degli elettrodomestici. Un grande passo in avanti che entra nella vita quotidiana di milioni di consumatori e può diminuire in modo concreto l'impatto sull'ambiente della nostra società.

Roberta Ragni

Leggi anche Condizionatori: la top ten dei climatizzatori più efficienti

porta calcio decathlon 2018

Decathlon

Una porta da calcio per giocare in giardino tutto l'anno

cosmetici pelle lavera

Lavera

Come difendere la pelle dall'inquinamento quotidiano

banner guida pulizie

La guida alle pulizie eco

Tante informazioni, zero euro! Scaricala subito

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
seguici su instagram
guida pulizie
corsi greenme
whatsapp gratis