standby_microchip

Sprechi di energia, no grazie. Dal Giappone arriva l'ultima tecnologia “ammazza vampiri” per eliminare i consumi legati alle spie luminose delle tv e degli altri dispositivi lasciati in standby.

Come sappiamo, le simpatiche lucine rosse che indicano che la nostra tv, il pc ma anche gli elettrodomestici e le altre apparecchiature elettroniche sono accese, producono un consumo di energia non da poco. È stato stimato che in Gran Bretagna essi costituiscono il 10% del consumo elettrico residenziale.

Come abbattere i costi e gli sprechi? Grazie al microchip messo a punto dai ricercatori della Tohoku University in collaborazione con NEC Corporation, che utilizza piccoli magneti, invece dell'elettricità, in maniera tale da ridurre a zero la quantità di energia consumata in modalità standby. Salvando in memoria i “dati vitali”, i nuovi circuiti usano il meccanismo della cosiddetta "spintronica".

I dati infatti vengono conservati in ogni elettrone in rotazione piuttosto che all'interno di ciascun elettrone, rendendo i chip più efficienti e il consumo energetico più basso.

Secondo quanto affermato dal professor Naoki Kasai della Tohoku University al Guardian, il funzionamento del microchip è piuttosto semplice: "L'energia necessaria dai dispositivi può essere interrotta in quanto non richiede alimentazione elettrica per salvare o memorizzare i dati, utilizzando invece i piccoli magneti che a loro volta memorizzano '0 'e '1'". Acceso o spento.

Secondo Kasai, inoltre la tecnologia potrebbe ridurre il consumo energetico del 25% presso i data center che ospitano i server.

Efficienza-Vampiri 1-0!

Francesca Mancuso

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog