A Bolzano già da 4 anni il metodo di certificazione energetica KlimaHaus per gli edifici promuove il principio del risparmio energetico: in linea con la Direttiva Europea CEE 2002/91/Ce (che stabilisce i limiti di contenimento energetico degli stabili) e il Protocollo di Kyoto, le case della provincia sono certificate CasaClima.

L'ambizioso progetto edilizio dà una risposta positiva alla difficile situazione economica internazionale promuovendo l'impiego di risorse rinnovabili come il sole per il riscaldamento degli ambienti e dell'acqua domestica unito al forte risparmio economico ottenuto dai bassi livelli di dispersione energetica. Così il progetto altoatesino unisce un consistente risparmio energetico in favore dell'ambiente a un forte risparmio economico in favore delle tasche dei cittadini.

L'efficacia del piano Casa Clima era stata riconosciuta nel 2005 a livello internazionale durante l'undicesima conferenza mondiale sul clima a Montreal (Canada) organizzato dalle Nazioni Unite. Tra i 21 prospetti proposti alla conferenza canadese era stata scelta KlimaHaus. Scelta che ha unito aspetti di tutela ambientale, consapevolezza energetica, comfort, salute, risparmio e rivalutazione immobiliare.

La certificazione Casa Clima viene rilasciata da un'Agenzia indipendente che applica all'edificio la famosa targhetta di qualità energetica rivalutandone l'immagine e il valore.

Il progetto è applicabile sia a nuovi edifici che a ristrutturazioni sostenibili e in base al fabbisogno energetico della casa ci sono 4 categorie di appartenenza che vanno da una classe minima C alla classe d'eccellenza ORO.

La normativa per la provincia di Bolzano, impone a tutti gli edifici la classe C come standard minimo di progettazione cui corrisponde un valore di consumo energetico inferiore ai 70kWh/m²y, una casa ORO, detta anche casa litro invece, non supera i 10 kWh/m²y pari a 1L/m² di combustibile.

Ad oggi sono stati certificati 147 edifici localizzati in prevalenza nel nord e centro Italia: Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Lombardia e Trentino.

La certificazione KlimaHaus segue regole specifiche, tabelle di riferimento e parametri di fabbisogno energetico che corrispondono a diagrammi con particolari colori. Il verde certifica un basso fabbisogno e coincide con la classe ORO mentre il rosso indica edifici ad alto consumo, ancora i più diffusi in Italia.

I requisiti per una casa con la targhetta KlimaHaus sono: una struttura compatta, un alto grado di isolamento termico della superficie esterna, finestre altamente isolanti, ermeticità e utilizzo dell'energia solare. Casa Clima infatti fa leva sul sole che entra dalle finestre isolanti che immagazzinano il calore e non permettono all'energia incamerata di fuoriuscire.

Grazie al risanamento energetico KlimaHaus, negli edifici esistenti è possibile ridurre fino all'80% le emissioni di anidride carbonica prodotte dal riscaldamento e dai sistemi di produzione dell'acqua calda promuovendo abitazioni più parsimoniose, maggiore attenzione ecologica ed efficienza economica.

Serena Bianchi

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram