casaclima_hotel

I KlimaHaus Awards 2010, evento che vede la consegna dell'ambìto oscar dell'efficienza energetica made in Bolzano per le case più sostenibili, quest'anno ha raggiunto ben quattro edifici costruiti fuori dalla Provincia Autonoma altoatesina.

Il cubo d'oro, simbolo della certificazione di qualità della Provincia Autonoma di Bolzano, è stato assegnato a sei edifici tra case, hotel e ville Liberty. Un riconoscimento, giunto al suo quinto anno, che sta prendendo sempre più piede sul territorio nazionale.

Michl Laimer e Norbert Lantschner, rispettivamente Assessore provinciale all'Ambiente ed Energia e Direttore dell'Agenzia CasaClima, hanno consegnato personalmente i cubi ai sei vincitori.

Un bel A+ per CasaClima Zilio in provincia di Vicenza, edifico passivo che, secondo la giuria, unisce felicemente basso consumo energetico a basso impatto ambientale. L'edificio è caratterizzato da un sistema costruttivo in pannelli di legno concepito per rispondere alle esigenze di comfort e salubrità dei committenti i quali, in questo caso, coincidono con gli stessi progettisti.

Determinante l'orientamento dello stabile, l'isolamento termico dell'involucro opaco con pannelli in fibra di legno e le vetrate termoisolanti in grado di garantire il giusto ombreggiamento nei torridi mesi estivi.

Nessun combustibile fossile per il riscaldamento, e quindi emissioni di CO2 inferiori ai 3 kg/m²a. La casa ha un fabbisogno energetico per il riscaldamento di 3124 kWh/a.

Il Residence Lagació Mountain a San Cassiano, in Alta Badia, ottiene la A per la capacità di conciliare sviluppo economico, sviluppo sostenibile e qualità della vita. Un ottimo modo per fare turismo sostenibile e di qualità unendo edilizia ecologica e design.

Molto curata la coibentazione dell'edifico e l'orientamento, unito alle finestre termoisolanti di grandi dimensioni per garantire la massima illuminazione nel corso dell'intera giornata. Anche in questo caso l'energia solare ha un ruolo determinante per il risparmio energetico dello stabile che, nel periodo di riscaldamento, richiede 104120 kWh/a.

Ottimo l'esempio di risanamento abitativo per Casa Tibolla, residenza unifamiliare degli anni '70 premiata con la lettera A per il Bonus cubatura che favorisce la salvaguardia del territorio incentivando la congregazione familiare unita al recupero energetico. L'energia richiesta dall'edificio è in gran parte prodotta dai moduli fotovoltaici e i pannelli solari termici integrati nella struttura abitativa. Il consumo energetico nel periodo di riscaldamento è di 6479 kWh/a.

Nuova vita all'edificio liberty Casa Corti che ha ottenuto la certificazione B+. Lo stabile non è mutato nell'aspetto pur incontrando i bisogni energetici richiesti dalla certificazione KlimaHaus. La coibentazione ha giocato un ruolo determinante, riducendo notevolmente il fabbisogno di calore per il riscaldamento che, dai 280 kWh/m²a, è passato a 38 kWh/m²a.

La casa a Km zero che ha vinto il cubo d'oro 2010 con certificazione B+ si trova in provincia di Udine e si chiama Casa Giacometti. Nota di merito, la filiera corta ovvero una costruzione realizzata con legname e imprese locali. Materie prime provenienti dalla Val Pesarina, certificate PEFC, tagliate e levigate dalle maestranze locali. La provenienza territoriale del legname ha inciso notevolmente sulla riduzione dei consumi di fonti fossili, riducendo le emissioni di CO2 del 18,5%.

Il consumo di calore dell'edificio non supera i 7.222 kWh/a.

Il premio speciale dell'edizione 2010 è andato all'impresa "Wolf Haus" per le case ad alta efficienza energetica realizzate in Abruzzo nelle zone terremotate. Tempi ristretti, costi contenuti, sicurezza antisismica con elevato confort abitativo e basso consumo energetico hanno convinto la giuria.

Serena Bianchi


I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog