Energia Positiva: quando le rinnovabili diventano condivise

energia positiva

Condividere l'energia pulita azzerando le emissioni inquinanti legate ai propri consumi. Non occorre per forza avere un tetto fotovoltaico o un piccolo impianto eolico. È possibile infatti avere a disposizione energia 100% rinnovabile attraverso la condivisione. È questa la possibilità offerta da una giovane startup torinese, Energia Positiva.

La cooperativa-startup ha deciso infatti di dedicare il proprio impegno all'evoluzione e all’innovazione del concetto di condivisione energetica. Energia Positiva compra infatti piccoli impianti fotovoltaici, eolici ed idroelettrici già presenti sul territorio nazionale, li mette a disposizione sulla propria piattaforma informatica e offre ai propri soci la possibilità di sottoscrivere le quote degli impianti che preferiscono, dandogli la possibilità di costruire il loro “impianto virtuale” e produrre l’energia che consumeranno.

In questo modo, chiunque può diventare produttore di energia elettrica 100% rinnovabile. La cooperativa italiana aiuta a tagliare i costi delle bollette proponendo sul mercato un servizio partecipato, democratico ed innovativo e punta a diffondere tra le persone una maggiore consapevolezza dei propri consumi energetici, favorire l'utilizzo di energie rinnovabili in Italia e contribuire alla tutela dell’ambiente.

I vantaggi sono molteplici: un investimento consapevole del proprio denaro, una riduzione media della bolletta annuale pari al 5% del capitale sottoscritto come quote, la restituzione al socio del capitale investito alla scadenza prevista, l'uso di fonti rinnovabili diversificate senza occupazione di nuovo suolo, un alto grado di condivisione e partecipazione, indipendenza dalle banche, bollette energetiche dei soci più leggere.

schema energiapositiva

Veloce e semplice, la procedura inizia con la “richiesta ammissione socio” che l’utente potrà compilare direttamente sul sito web. Una volta sottoscritte le prime quote, Energia Positiva si occuperà delle pratiche di cambio fornitore energetico, volturando i contratti dei soci verso il suo partner, Dolomiti Energia, che si occupa del ritiro dell’energia prodotta dagli impianti fotovoltaici, eolici e idroelettrici in capo alla cooperativa.

Dolomiti Energia assicura al socio una fornitura di energia al 100% rinnovabile e certificata. Energia Positiva gestisce ed anticipa la bolletta dei propri soci e alla fine di ogni anno, confronta le bollette pagate con il ritorno degli impianti virtuali dei singoli soci, determinando il conguaglio a favore del socio o della cooperativa.

Avendo un impianto virtuale il socio sarà libero di decidere cosa fare con le quote acquisite sul portale: incrementarle, ridurle, venderle, scambiarle. In poche parole avrà un impianto gestito che si adatta alle sue preferenze ed alle sue esigenze energetiche ed economiche.

Scopri qual è il numero di quote utili a soddisfare il tuo fabbisogno energetico grazie al Calcolatore di Quote.

Per ulteriori informazioni visita il sito Energia Positiva.