ariacondizionata

Nelle giornate di caldo torrido come queste non potete proprio a fare a meno del condizionatore? Se davvero le avete provate tutte e non riuscite a trovare refrigerio, occorre essere preparati e sapere che l'aria condizionata va gestita con intelligenza e parsimonia. Tutti noi sappiamo che la temperatura del nostro climatizzatore non deve essere estremamente bassa ma non basta questo.

A fornire alcune dritte su un uso più efficiente del condizionatore è stata l'Enea che ha chiarito non solo come fare a scegliere un condizionatore ma anche come evitare inutili sprechi che fanno male sia all'ambiente che al portafoglio.

Come fare quindi a gestire il grande caldo estivo senza vedere apparire cifre astronomiche sulla prossima bolletta?

1. La classe...non è acqua

Non tutti i condizionatori sono uguali. E non solo questione di marca. A fare la differenza infatti è la classe energetica. Più tali dispositivi sono di classe superiore (A+, A++, ecc), maggiore è la loro efficienza. Sì, costano un po' di più ma spesso la spesa si ammortizza in breve tempo visto che consumano molto meno rispetto ai colleghi di classe inferiore.

2. Amici inverter

La loro presenza è non solo gradita ma anche necessaria nei condizionatori visto che permette di adeguare la potenza all'effettiva necessità, riducendo anche i cicli di accensione e spegnimento.

3. Ecobonus

Non dimentichiamo che per tutto il 2015, l'acquisto di una pompa di calore per sostituire integralmente o parzialmente il vecchio impianto termico ha diritto alla detrazione IRPEF del 65% oppure del Conto termico, un incentivo che varia in funzione della dimensione dell’impianto.

Per approfondire: Efficienza energetica 2015: tutte le novità per le detrazioni fiscali al 65% e 50%

4. Dove mettere il climatizzatore

Ricordiamo di posizionare il climatizzatore nella parte alta della parete. Perché? Semplice: l'aria fredda tende a scendere e si mescolerà più facilmente con quella calda che invece tende a salire. È bene inoltre evitare di mettere il climatizzatore dietro divani o tende bloccando la diffusione dell'aria fresca.

5. Occhio agli sprechi!

Non sprecate aria condizionata. Secondo l'Enea ogni stanza ha bisogno del suo climatizzatore e non è corretto installare un condizionatore sperando che rinfreschi tutta casa.

6. Serriamo porte e finestre

Sembra una banalità ma spesso è un errore che ci portiamo dietro. Prima di accendere il condizionatore controlliamo bene che porte e finestre siano chiuse.

7. Proteggiamo i tubi

Ricordiamo anche di far coibentare i tubi del circuito refrigerante all'esterno dell'abitazione perché se esposti direttamente al sole possono danneggiarsi. Fare attenzione anche alla parte esterna del climatizzatore, assicurandoci chee non sia esposta direttamente al sole e alle intemperie.

8. Brrr...

Attenti a non raffreddare troppo l’ambiente. Basta regolare la temperatura 2-3 gradi in meno rispetto a quella esterna. Spesso basta la sola funzione “deumidificazione”a regalare frescura perché è l’umidità presente nell'aria che fa percepire una temperatura molto più alta di quella reale.

9. Il timer, nostro alleato

Una funziona molto utile soprattutto di notte, in modo da ridurre al minimo il tempo di accensione del climatizzatore.

10. Pulito è meglio

Pulizia e manutenzione non sono meno importanti. I filtri dell’aria e le ventole devono essere puliti alla prima accensione stagionale e almeno ogni due settimane, perché lì si annidano muffe e batteri dannosi per la salute.

Per la guida completa dell'Enea, clicca qui

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Climatizzatori: 10 cose da sapere per scegliere il condizionatore

Aria condizionata: 7 errori da evitare per risparmiare energia e soldi quest'estate

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog