@Sergey Kochetov/123rf

Non buttare le cipolle germogliate! Piantale per avere quelle fresche sempre a disposizione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Scopri come coltivare le cipolle in casa o in giardino, a partire da quelle germogliate. Tutti i trucchi e i passaggi da fare

Sarà capitato anche a voi di dover buttare delle cipolle perché ormai germogliate. Al contrario delle patate, però, le cipolle con i germogli non sono tossiche o nocive. Anzi, sono commestibilissime e hanno persino proprietà diuretiche e depurative. Tuttavia, ci sarebbe ben poco da mangiare visto che appaiono più secche e non si prestano più a tante ricette. Che farne quindi? Buttarle sarebbe un vero peccato! Potete utilizzarle per ottenere delle piantine da piantarle in un vaso o nel vostro orto e avere delle cipolle fresche, coltivate in case. Scopriamo come farlo passo dopo passo. Il procedimento è davvero alla portata di tutti e i risultati vi stupiranno. 

Leggi anche: Cipolle: 5 modi per piantarle e coltivarle

Come piantare le cipolle germogliate 

  1. La prima mossa da fare è sbucciare la cipolla con un coltello. Una volta aperta, noterete che la cipolla è suddivisa in piccoli bulbi. 
  2. Separate i bulbi ed estraeteli delicatamente con le mani dalla parte restante dell’ortaggio.
  3. Adesso i bulbi della cipolla sono pronti per essere piantati in un vaso o direttamente in un orto. Potete piantarli singolarmente o più di uno nello stesso vaso, lasciando però uno spazio di almeno 20 centimetri tra un bulbo e l’altro. Prima di piantarli, trasferite ogni bulbo in un bicchiere o una ciotola pieni d’acqua (con la parte del germoglio rivolta verso l’alto) finché non saranno cresciute le radici bianche.
coltivare cipolle

@ozii45/123rf

Consigli e accortezze per far crescere al meglio le cipolle

Se scegliete di piantarle i bulbi in un vaso, ricordatevi di posizionarli con la parte verde germogliata verso l’alto (che deve fuoriuscire quindi dal terreno) e di collocarli in una zona soleggiata, ad esempio su un balcone o sul davanzale della finestra.  Per far crescere al meglio le vostre cipolle, usate un vaso profondo almeno 40 cm e dotato di foro per il drenaggio dell’acqua in eccesso. Le piantine andrebbero annaffiate regolarmente, cercando di mantenere il terreno sempre umido ma mai troppo bagnato. Le cipolle non tollerano l’eccesso idrico e, il bulbo rischia di essere attaccato da malattie fungine.

coltivazione cipolle

@ozii4/123rf

Se, invece, decidete di piantare le cipolle germogliate direttamente in un giardino o in un orto state attenti a rimuovere le erbacce. Anche in questo caso, ricordatevi di annaffiarle con regolarità.  Quando sarà possibile raccogliere le nuove cipolle fresche? Questo dipende dalla grandezza iniziale dei bulbi al momento della semina e dalla varietà di cipolla. Coltivare le cipolle può regalare grandi soddisfazioni ed è un ottimo modo per dare nuova vita agli scarti alimentari. 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook