orto hobbit

Che tipo di verdure crescono nella Terra di Mezzo? Che cosa mangia un hobbit? A queste domande possono rispondere, in occasione del grande successo dei primi 4 giorni di proiezione di "Lo Hobbit: un viaggio inaspettato", che ci riporta con la fantasia tra le verdeggianti colline de La Contea e verso nuove avventure, alcune foto scattate sul set da uno studente di orticoltura dell'Istituto tecnologico Wintec, Daniel, che le ha pubblicate su Reddit.

Il ragazzo, infatti, aveva colto al volo l'opportunità di lavorare come aiuto giardiniere, al fianco di altri due giovani laureati presso il suo stesso corso. Nonostante le critiche animaliste che avevano investito la traspozione cinematografica di "Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato", il libro che anticipa le avventure narrate ne "Il Signore degli Anelli", agli italiani il film è piaciuto.

Anzi. È stato un vero e proprio ritorno di fiamma per tutti coloro che hanno amato i personaggi, i luoghi, i valori e le storie raccontate da J.R.R. Tolkien nella celeberrima trilogia de Il Signore degli Anelli. E dalle foto, scattate in autunno in Nuova Zelanda, emerge la minuzia sei particolari con cui il set del film è stato realizzato. Con tanto di orto hobbit.

orto hobbit 4

orto hobbit 3

"Le piante principali che ho visto erano colture invernali normali. Cavoli, cipolle, fave, carciofi e barbabietole. I cespugli intorno alla zona erano di crespino. L'idea di base, era di piantare tutto ciò che sarebbe cresciuto se ci fosse stato un villaggio reale lì", ha spiegato lo studente, rivelando come per tagliare l'erba intorno ai fori delle case hobbit e le coperture volutamente a forma di nube si usassero dei tagliaerba manuali.

orto hobbit 2

Il fatto più interessante dello stile del gruppo è legata alla struttura dell'albero sopra la casa di Bilbo Baggins. Secondo Daniel, per Il Signore degli Anelli è stato tagliato un albero da una fattoria vicina e piantumato lì per il set. Questa volta, invece, si è optato per un albero finto, ma piuttosto realistico. Dopo Il Signore degli Anelli, il set del film è stato smantellato. Al contrario, la Contea, per volere del regista, è diventata ora un appuntamento fisso, in cui è possibile, per sempre, partecipare a visite guidate di Hobbiville, in Nuova Zelanda.

Roberta Ragni

Leggi anche:

- Maltrattamenti durante le riprese del film "Lo hobbit"? L'Enpa: "non andate a vederlo"

- Hobbiville: il villaggio degli Hobbit abitato dalle pecore

- Earth Houses: le "case degli Hobbits" costruite in perfetta armonia con la natura

- Le case degli Hobbits: dal cinema a modello per la bioarchitettura

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram