Cimice asiatica

Non è necessario schiacciarle (tra l'altro così facendo emanano uno sgradevole odore), ma ci sono alcuni rimedi naturali che consentono di allontanare le cimici asiatiche

Come ogni autunno che si rispetti, anche quest’anno è in arrivo l’esercito di cimici asiatiche. Il cambio di stagione e soprattutto di clima, infatti, portano con loro questi piccolissimi insetti che spesso invadono le nostre case. Ciò che sconcerta è che negli ultimi anni questa invasione si sta facendo sempre più massiccia. Come eliminarle, allora, nel modo più efficace possibile?

Le cimici asiatiche sono di fatto di difficile eliminazione, non fosse altro per la sostanza maleodorante che emettono quando vengono schiacciate. Un deterrente in più per lasciarle sopravvivere e trovare altri espedienti naturali per tenerle lontane.

Loro, di fatto, non sono pericolose per l’uomo (non pungono), ma vanno senza dubbio considerate un “rischio fitosanitario” perché in grado di distruggere i raccolti nei frutteti, negli orti e le coltivazioni di soia e di mais (ciò accade soprattutto nel nord Italia). La Halymorpha halys è infatti un insetto infestante molto polifago che può causare danni alla frutticoltura (soprattutto alle Rosaceae) e all’orticoltura (soprattutto alle Fabaceae).

In casa, per limitarne il fastidio e la proliferazione, è utile seguire alcuni accorgimenti, così come in giardino è bene avere cura dell’orto.

Come tenere lontane le cimici asiatiche da casa

Non c’è molto da fare: col freddo le cimici asiatiche si radunano in grandi gruppi in zone più asciutte, proprio come le nostre case. Se si ha, poi, la fortuna di vivere in una fitta vegetazione, il rischio può raddoppiare.

Ecco allora alcuni accorgimenti per scongiurare l’invasione di cimici asiatiche:

  • scuotere abbondantemente il bucato prima di portarlo in casa
  • montare zanzariere alle finestre
  • creare infusi di aglio da spruzzare su finestre, balconi e zanzariere, oppure acqua calda e sapone, che ha un effetto disidratante sugli insetti
  • sigillare eventuali fessure
  • usare reti per la copertura delle coltivazioni e per riparare le piante
  • spray al sapone di Marsiglia, da spruzzare di tanto in tanto sulle piante come repellente per le cimici e per gli afidi
  • anche la menta è un ottimo repellente per scacciare le cimici: basta preparare una soluzione a base di 500 ml di acqua e 10 gocce di olio di menta e spruzzarla come con l’infuso di aglio
  • erba gatta: da coltivare in giardino o in terrazzo, è in grado di proteggere la casa dall'arrivo delle cimici

Leggi anche

Germana Carillo

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram