altea radice

Come utilizzare le radici dell'altea, erba perenne della famiglia delle Malvaceae da cui si ricavano anche i famosi mashmallow. Dalle proprietà lenitive, emolliente e protettive, questa pianta officinale è portentosa nel trattamento di tutte le forme di infiammazione e un ottimo rimedio per la cura dei disturbi delle vie respiratorie come tosse e raffreddore. Ed è possibile trovarla anche nel nostro giardino.

La bella stagione ci regala un tripudio di fiori e piante che sbocciano in un arcobaleno di colori. Una delle più belle è senza dubbio l’altea (Althaea Officinalis), ornata da coloratissimi petali a forma di cuore. La sua particolare bellezza ha fatto sì che venisse ammirata fin dall’antichità e che le fossero attribuiti, a buona ragione, dei poteri quasi miracolosi.

La sua madrina è nientemeno che Venere, dea dell’amore. E infatti i nostri antenati usavano l’altea per guarire i disturbi dell’apparato riproduttivo, della pelle e della vescica. Nel corso dei secoli, le sue radici sono state protagoniste di diverse ricette curative: ricche di mucillagini, vantano infatti un elevato potere decongestionante, emolliente, lassativo e calmante. Ma c’è anche un altro particolare che le rende speciali.

Non tutti sanno che dalla radice di altea derivano deliziosi e morbidissimi dolcetti: i marshmallow! Proprio così: i cuochi francesi preparavano i marshmallow sbattendo a mano il succo di questa radice!

Oggi questa tradizione è stata sostituita da tecniche più moderne e ingredienti più commerciali, ma l’uso curativo/cosmetico della piantina è ancora riconosciuto. 

L'altea, come la malva, cresce spontanea nei prati, in campagna e nei giardini e fiorisce d'estate. Potete quindi raccoglierla, far essiccare le radici e triturarle in un mortaio, oppure acquistarla già pronta in erboristeria.

antea

Ecco 10 ricette attualissime per sfruttare al meglio la portentosa radice di marshmallow!

1. Tè alla cannella e radice di altea

Per lenire il mal di gola più fastidioso, provate questo fantastico tè caldo: dà un sollievo immediato! Ecco come prepararlo:

  • 10g di radice di altea secca
  • 8g di stecche di cannella
  • 5g di buccia d’arancia essiccata
  • 3 chiodi di garofano interi
  • miele per dolcificare

Cuocete tutti gli ingredienti a fuoco lento per 3 minuti. Scolate e aggiungete il miele nella quantità desiderata. Consumate a piacere nell’arco di 36 ore.

2. Infuso di radice di altea e sciroppo di rosa

Davvero delizioso quest’infuso può essere consumato caldo o freddo e piacerà proprio a tutti. Ottimo contro i problemi di digestione e ideale dopo i pasti. Basterà prendere un contenitore di vetro e riempirne 1/3 con la polvere della radice. Versate acqua fredda e lasciate riposare da 30 minuti a 4 ore, passate con un colino e aromatizzate a piacere. Noi abbiamo scelto di aggiungere un po’ di gusto con lo sciroppo di rosa, ma va bene qualunque aroma troviate in erboristeria o abbiate in casa (basteranno anche dei semplici petali!)

3. Elisir di erbe per l’intestino

L’elisir di erbe è un potentissimo antiinfiammatorio che aiuta lo stomaco e i reni. Ecco gli ingredienti:

  • un cucchiaino di gel di aloe commestibile e fresco
  • un cucchiaino di curcuma
  • mezzo cucchiaino di polvere di radice di altea
  • 10g di aceto di sidro di mele
  • 250 ml di acqua calda

Versate tutti gli ingredienti nell’acqua calda e mescolate bene. Lasciate raffreddare prima di consumare la bevanda.

4. Spray gola per i cantanti

I cantanti possono sfruttare le proprietà emollienti della radice di altea per lenire le infiammazioni della gola. Bastano 3 cucchiaini di radice di altea polverizzata, 3 cucchiaini di radice di liquirizia, 2 cucchiaini di aceto di sidro di mele e un po’ di miele. Versate l’acqua bollente sugli ingredienti ben mescolati e lasciate riposare per circa 10 minuti. Fate raffreddare e travasate nello spruzzino per la gola. Il vostro spray a prova di concerto è pronto!

5. Tisana contro i dolori mestruali

Un infuso delicato e calmante, da tenere pronto tutto l’anno e usare nel momento del bisogno. Le erbe di questa ricetta possono infatti essere tritate e tenute da parte in un barattolo di vetro. All’occorrenza, basterà mescolarle e prelevarne un cucchiaino per ogni tazza. Noi vi consigliamo di usare un mix di radice di altea, fiori di camomilla, zenzero, menta piperita, calendula e foglie di lampone.

6. Borotalco naturale per bambini

Una ricetta davvero facile per prendersi cura dei più piccoli in modo sicuro. Basterà combinare diverse polveri naturali: amido di mais, radice di altea, argilla verde ventilata e poche gocce di olio essenziale (lavanda o fiori d’arancio). Amalgamate, coprite con un panno e lasciate riposare tutta la notte. Al mattino mescolate e riponete in un recipiente a chiusura ermetica.

6.1. Decotto di radice di altea pura

Un semplice decotto è utilissimo per curare le infiammazioni alla gola. La dose per 4 persone prevede 40g di radici secche di altea (sminuzzate) e 100 cl di acqua. Basta bollire le radici nell’acqua per 15 minuti, filtrare e consumare il decotto ancora caldo. Preparazione rapidissima, sollievo immediato!

7. Tisana contro la gastrite

L’elevato contenuto di mucillagini della radice di altea conferisce alla pianta anche il ruolo di gastroprotettore. Per questo, in caso di disturbi gastrici e gastrite, è il caso di provare un rimedio naturale come il macerato freddo, gradevole da consumare anche in primavera/estate. Basteranno 35g di radici tritate da lasciare a macerare per 5 ore in un recipiente di acqua fredda. Dopodiché bisognerà filtrare il composto e consumarne una tazza due o tre volte al giorno.

8. Tisana anice, liquirizia e radice di altea

Una bevanda dal sapore gradevolissimo per contrastare i sintomi della tosse persistente. Cosa occorre? Radici di altea, anice e liquirizia, il tutto ben tritato e in proporzioni uguali. Serviranno 30g di miscela per ogni litro d’acqua bollente. Lasciate in infusione 15 minuti, filtrate e consumate preferibilmente lontano dai pasti.

9. Impacco per i capelli

Concludiamo con una ricetta dedicata alla bellezza. Le proprietà emollienti e districanti della radice di marshmallow sono miracolose per i capelli secchi! La preparazione è molto semplice, anche se l’attesa è un po’ più lunga. Occorrono circa 100g di polvere per 500 ml d’acqua. Mescolate fino a ottenere un composto non troppo denso, lasciate riposare tutta la notte (almeno 12 ore) e applicate dopo lo shampoo. Tenete in posa 30 minuti, avendo cura di fasciare i capelli con una pellicola trasparente. Ora non vi resta che risciacquare e asciugare per una chioma splendente!

Avete altre ricette da suggerire per impiegare la radice di Altea?

Anna Romano

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram