piante-insetti

Soprattutto d’estate quando trascorriamo molto tempo in giardino o terrazzo (se abbiamo la fortuna di averne uno) veniamo infastiditi dagli insetti. Possono venirci in aiuto però alcune piante che contribuiscono a tenerli lontani.

Ciò che a noi piace ed ha un profumo gradito, potrebbe non avere lo stesso effetto su insetti come zanzare o mosche. Ci sono ad esempio alcune piante e fiori dotati di potere repellente in grado di rendere più belli e profumati i nostri davanzali, balconi, terrazzi o giardini ma allo stesso tempo contribuire a tenere alla larga gli insetti sgraditi.

Ve ne presentiamo 12:

Basilico

basilico

D’estate nelle nostre case non deve mai mancare una pianta di basilico utile per le nostre ricette ma anche a sprigionare un odore sgradevole per gli insetti. Si può posizionare ad esempio sui davanzali per evitare che zanzare, mosche, ecc. entrino in casa.

Lavanda

lavanda

La lavanda si utilizza da secoli per donare un profumo piacevole alla casa e ai cassetti. Tanto quanto le persone amano l'odore di lavanda, le zanzare, le mosche e gli altri insetti indesiderati lo odiano. Si può dunque tenere la pianta in aree soleggiate del giardino o davanti all’entrata di casa. All’interno negli ambienti, invece, si possono posizionare dei sacchetti pieni di lavanda secca. 

Citronella

citronella

Tutti conoscono la citronella (o lemongrass) come rimedio naturale per le zanzare spesso presente in spray, candele e altri prodotti repellenti. La pianta può crescere fino a 4 metri di altezza in una stagione ma richiede di essere posizionata in un luogo soleggiato.

Timo limone

timo limone

Questa erba si adatta ad un terreno asciutto, roccioso, poco profondo e necessita di un luogo soleggiato. L’odore è utile a tenere lontane le zanzare ma per rilasciare i suoi principi repellenti è necessario prima strofinare le foglie in modo da sprigionare al meglio l’odore. Tagliate quindi alcune foglie e passatele tra le vostre mani al bisogno. 

Menta

menta

La menta si diffonde in maniera aggressiva è quindi consigliabile coltivarla in vaso. Le foglie, oltre che per preparare gustose bevande e tisane perfette per rinfrescarsi e idratarsi durante la stagione estiva, si possono utilizzare per tenere lontani gli insetti. 

Rosmarino

rosmarino

Le piante di rosmarino si prestano ad essere coltivate bene sia in vaso che in giardino. Ottimi i suoi rametti in cucina ma anche come repellenti per diversi tipi di insetti. Si possono appendere anche in casa per evitare che entrino e stazionino negli ambienti.

Aglio

allium giganteum

Le piante della famiglia dell’Aglio, in particolare l’Allium giganteum i cui cui steli con in cima grandi fiori possono raggiungere i 6 metri di altezza, sono considerati un insetticida naturale ad alto spettro. Sono efficaci infatti anche contro gli insetti che colpiscono le coltivazioni come afidi, vermi dei cavoli, mosca della carota, ecc. 

Crisantemi

tanacetum cinerariifolium

Dai fiori di una specie di crisantemo (Tanacetum Cinerariifolium) si ottiene il pireto, noto insetticida efficace nei confronti di scarafaggi, formiche, coleotteri, cimici e tanti altre specie. Avere una pianta di questo tipo in casa può dunque aiutare a tenere lontani gli  insetti in maniera naturale. 

Calendula

calendula

Conosciamo la calendula soprattutto per le sue doti lenitive ed idratanti, questa pianta però, grazie al suo profumo, respinge anche afidi e zanzare. Le Calendule vogliono molto sole e un terreno abbastanza fertile. Se coltivata in vaso si può mettere in zone strategiche come l’ingresso di casa o i davanzali.

Nasturzio

nasturzio

Il nasturzio rilascia una sostanza che respinge gli insetti proteggendo non solo la pianta in sé ma anche quelle che gli sono vicine. Ecco perché c’è chi li pianta vicino alle coltivazioni di pomodori, cetrioli, cavoli, ecc. Potete posizionarli ai bordi dei vostri giardini per tenere lontane soprattutto mosche, zanzare, afidi e coleotteri.

Petunie

petunie

Anche le petunie sono degli ottimi repellenti naturali per insetti. Si trovano disponibili in una varietà di colori brillanti, richiedono una manutenzione minima e possono tranquillamente essere coltivate in vaso. Piantatele in zone soleggiate anche vicino a verdure ed erbe come fagioli, pomodori, peperoni e basilico.

Pianta di brocca

pianta brocca

Si tratta di una pianta carnivora tropicale che attira gli insetti direttamente nella sua “bocca-brocca” grazie ad una particolare combinazione di colore, profumo e nettare. Gli insetti solitamente più colpiti da questa pianta sono mosche, vespe, formiche e scarafaggi. Per crescere al meglio ha bisogno di una zona soleggiata ma che mantenga anche un giusto grado di umidità.

Sui metodi naturali per tenere lontani gli insetti potrebbe interessarvi anche:

Purtroppo non sempre queste piante sono sufficienti a tenere lontani gli insetti dai nostri spazi esterni o dalla casa. Leggete allora la nostra guida per conoscere altri rimedi efficaci

Francesca Biagioli

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram