cocktail fragole mirtilli - fonte foto: wallpapersbuzz.com

Gli appassionati della preparazione casalinga di liquori e cocktail potrebbero pensare di organizzare il proprio orto o giardino in modo da avere a propria disposizione frutti ed erbe sempre freschi e pronti all'uso. Per la preparazione dei cocktail alcolici è necessario acquistare alcol ad uso alimentare.

Nel caso si debba utilizzare la scorza degli agrumi, è necessario scegliere della frutta di provenienza biologica. La medesima raccomandazione è valida per le erbe aromatiche e per i fiori edibili. Sarà sufficiente coltivare tutto il necessario per la coltivazione dei cocktail in maniera completamente naturale, senza il ricorso a pesticidi tossici. Ecco dieci piante da coltivare tra cui poter scegliere, in abbinamento a cocktail e liquori più o meno noti.

1) Menta - Mojito

mojito fonte foto: deliciousrecipes.altervista.org

La menta è semplicissima da coltivare in casa, a partire dai semi o, ancora meglio, dalla talea, ricevendo un rametto della pianta in prestito da amici e parenti e posizionandolo in un bicchiere d'acqua fino alla formazione delle radici, prima di effettuare il trapianto in vaso. Il periodo ideale è la primavera. Le foglioline di menta saranno perfette per la preparazione del mojito, di sciroppi e liquori, o per la creazione dei cocktail più svariati.

LEGGI anche: Orto sul balcone: la menta

2) Fragole - Caipiroska

fragola caipiroska - fonte foto: publicdomainpictures.net

Le fragole sono facilmente coltivabili in vaso, soprattutto a partire dall'acquisto di piantine da trapiantare in primavera. Dalle fragole possono essere preparati degli sciroppi da utilizzare per arricchire i cocktail alcolici o analcolici. Esse sono inoltre l'ingrediente di base per la preparazione della caipiroska alla fragola.

LEGGI anche: Come coltivare le fragole: la mini-guida per i principianti

3) Anice stellato - Sambuca

anice stellato - fonte foto: tajagroproducts.com

L'anice stellato può essere coltivato nelle zone più soleggiate d'Italia e d'Europa. A partire da esso viene ottenuta il famoso liquore al gusto di anice denominato sambuca. Una bevanda simile alla sambuca, sempre rientrante nella tipologia dei liquori, può essere preparata utilizzando anice stellato, semi di finocchio e semi di cardamomo.

4) Pomodori – Bloody Mary

bloody mary fonte foto: mountbrolympus.wordpress.com

Avere a disposizione dei pomodori freschi da coltivare in vaso o direttamente nell'orto permette di preparare secondo la ricetta originale il noto cocktail Bloody Mary, da ottenere utilizzando succo di pomodoro fresco, vodka, tabasco ed altri doni dell'orto per guarnire, come l'erba cipollina ed il sedano. Da non dimenticare, un pizzico di sale e uno di pepe. Per decorare si possono utilizzare anche olive verdi ed una fettina di limone o di lime.

5) Limone – Limoncello

limoni limoncello - fonte foto: beliefnet.com

Il limoncello è un distillato alcolico a base di scorze di limone. Utilizzate le scorze di limone tritate o tagliate a listarelle per la sua preprazione. Immergete le scorze di 5 limoni in 500 ml di alcol buongusto e lasciate riposare in un barattolo di vetro a chiusura ermetica per una settimana. Filtrate il tutto ed unite ad uno sciroppo preparato riscaldando a fuoco lento e mescolando con un cucchiaio di legno 500 ml d'acqua e 300 gr di zucchero. Travasate il limoncello in bottiglie di vetro e conservate in cantina o in frigorifero.

LEGGI anche: Come coltivare i limoni in vaso

6) Arance – Mistrà aromatico

arance - fonte foto: publicdomainpictures.net

Il mistrà è un liquore a base di anice tipico di regioni come il Lazio e le Marche. Una sua versione aromatica può essere preparata utilizzando la scorza di un'arancia biologica. Tra gli altri ingredienti, oltre all'alcol, troviamo i semi di anice, i semi di finocchio e di coriandolo. Si tratta di un liquore digestivo da gustare freddo.

7) Camomilla – Liquore rilassante

camomilla fiori - fonte foto: publicdomainpictures.net

È possibile preparare un liquore aromatico, dalle proprietà rilassanti, utilizzando come ingrediente principale i fiori di camomilla romana. Un'altra erba da raccogliere direttamente dal proprio giardino o da un vaso è rappresentata dalla menta, di cui utilizzare le foglie fresche. Le erbe andranno pestate in un mortaio e lasciate macerare nell'alcol neutro.

8) Mirtilli e basilico – Cocktail estivo

mirtilli - fonte foto: publicdomainpictures.net

Per chi ha la fortuna di raccogliere dei mirtilli direttamente nel proprio giardino, in montagna o in campagna, ecco un cocktail dal sapore estivo, che prevede l'impiego di una delle erbe aromatiche più tipiche della stagione: il basilico. La ricetta per la sua preparazione può essere modificata impiegando le more in sostituzione dei mirtilli.

LEGGI anche: Orto sul balcone: il basilico -

9) Lamponi – Vodka aromatica

lamponi vodka - fonte foto: hdwpapers.com

Amy Stewart, autrice di The Drunken Botanist, libro che sta spopolando negli Stati Uniti, suggerisce di preparare un liquore a base di vodka e lamponi semplicemente versando dei lamponi in un barattolo di vetro e colmando lo stesso con della vodka. I lamponi devono essere schiacciati con un cucchiaio di legno in modo che rilascino il proprio succo. Il barattolo deve essere chiuso e lasciato riposare per una settimana. Una volta pronto, il liquido può essere filtrato ed aggiunto ai propri cocktail preferiti, oppure mescolato ad uno sciroppo preparato con acqua e zucchero in parti uguali per ottenere un liquore.

10) Violette – Liquore primaverile

liquore violetta - fonte foto: temperedspirits.com

Le violette rappresentano uno dei fiori più simbolici della primavera. Si tratta di fiori edibili che è possibile raccogliere direttamente nel proprio giardino ed utilizzare per la preparazione di un ottimo liquore. La ricetta del liquore primaverile alle violette prevede di utilizzare 30 grammi dei loro petali per 250 grammi di alcol al 90%, insieme a zucchero ed acqua.

Marta Albè

LEGGI anche:

Coltivare piante aromatiche e officinali nell'orto

I 10 ortaggi più semplici da coltivare nel giardino di casa

10 fiori che non sapevate si potessero mangiare

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram